giovedì 19 novembre 2009

Sformatino di zucca e mais vestito a festa






Ingredienti per 4 persone:

- 150 gr. di farina di mais biancoperla
- 50 gr. di farina 00
- 300 gr. di zucca
- burro
- 8 foglie di salvia
- 2 noci
- 150 ml. di latte
- 4 fette di prosciutto crudo di San Daniele
- 60 gr. Formaggio “Formai ambra rossa”
- ¼ di melagrana
- 8 foglie di salvia
- glassa di aceto balsamico
- sale grosso

Esecuzione : sbucciare la zucca e lessarla in poca acqua, una volta cotta la zucca si passa al setaccio e si tiene da parte.
Preparare una polenta con 900 ml di acqua salata e le due farine, dopo circa 20 minuti aggiungere la purea di zucca , il latte e 80 gr. di burro e cuocere per altri 10 minuti.
Il “Formai Ambra Rossa” è un formaggio Montasio stagionato 18 mesi, affinato con birra rossa aromatizzata con radicchio Treviso, ha un sapore simile al grana, friabile, con leggero retrogusto amaro.
A questo punto si versa la polenta, con questi ingredienti ho ottenuto 4 sformatini e una polenta grande che versato su di una pirofila per farla rassodare.
Prendere gli sformatini e all’interno porvi un pezzetto di Formai Ambra Rossa, inserirli poi nel forno caldo a 200° per 5 minuti.
Nel frattempo porre su una pirofila rovente, antiaderente le fette di prosciutto crudo, in modo da sciogliere il grasso e farle diventare croccanti, ( questa operazione necessita di pochi minuti. )
In un tegamino, a fuoco dolce far fondere il burro e appena inizia a prendere colore unire le 4 foglioline di salvia tritate finemente, le 4 foglie di salvia intere, e le noci tritate, quando le foglioline diventano croccanti spegnere il fuoco, ( deve essere servito subito ).

Presentazione: porre al centro del piatto lo sformatino di mais e zucca, versarvi sopra 2 cucchiai di burro alla salvia e noci, del Formai ambra rossa grattugiato e una foglia di salvia croccante; decorare poi il piatto con la fetta di prosciutto croccante, un filo di glassa di aceto balsamico, e all’ultimo guarnire con perle di melograno, a piacere guarnire con del peperoncino in polvere, servire subito.

Ho abbinato questo piatto a del vino Novello delle Venezie IGT ottenuto con uve di Merlot 80% e Cabernet 20%.

Vi stare tutti chiedendo perché ho intitolato questa ricetta “ Sformatino di mais e zucca vestito a festa” , perché per realizzare questa ricetta mi sono ispirata ad una ricetta povera dell’antica tradizione contadina veneta, “ i pestarei ”, in pratica si tratta di una polenta morbida con la zucca, che veniva servita in fondine calde e accompagnata con del latte freddo.

Con questa ricetta partecipo a: " Il contest piu' morbido del web"
di Un tocco di zenzero.



Questo evento è sponsorizzato dalle Fattorie Fiandino


Con questa ricetta partecipo al contest: Una polvere d'oro che diventa polenta del blog "Love at first bite" in collaborazione con Kuhn Rikon

Share:

35 commenti

  1. Niente male... e anche la tua fonte d'ispirazione mi piace parecchio!!!!UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  2. Bello questo sformatino, davvero invitante. Brava Dany, un bacio e buon week end

    RispondiElimina
  3. Ringrazio:
    - Marifra79
    - Federica
    - Amber
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  4. bel piatto!!!al solito un ingrediente di cui non ho mai sentito parlare...(formaggio)...ma come li scovi tu questi ingredienti cosi' speciali...baci cara e complimenti

    RispondiElimina
  5. Bravissima Dany mi piace moltissimo, ben presentato come al solito! Buon fine settimana, un caro saluto Manu.

    RispondiElimina
  6. Oh Daniela, so many layers of flavours! As usual, exquisite presentation. I watched the "pretend funeral" of Venice on the news. Are property prices that bad? :( It's sad that native Venetians are forced to move.

    RispondiElimina
  7. Ringrazio :
    - Scarlett, questo formaggio l'ho scoperto ad una piccola fiera di paese, ed è stato per me una piacevolissima sorpresa.
    - Manuela, grazie per il gradito commento.
    Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  8. Ti ringrazio Ju del gradito commento.
    Come dici tu è triste che i nativi veneziani siano costretti a postarsi, ma i prezzi a Venezia sono davvero molto alti.
    Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  9. questo sformato deve essere davvero gustoso! complimenti!

    RispondiElimina
  10. Ti ringrazio Federica.
    Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  11. Una preparazione di gran classe :)
    Fantastico l’abbinamento polenta e formaggi .....

    RispondiElimina
  12. Ti ringrazio lenny.
    Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  13. Ciao Dani!! come stai? spero bene...
    stupendo questo sformatino..io adoro la zucca a sformato!!
    complimenti!

    ps. finalmente mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori!!
    ciao e alla prox ricetta :D

    RispondiElimina
  14. It's dressed up very elegantly indeed!

    RispondiElimina
  15. L'Ambra Rossa, l'ho trovato solo una volta da noi, ad un mercatino... altrimenti qui ci rifilano il montasio fresco, che non è assolutamente paragonabile... Bella l'idea dello sformato, mi piace un sacco!
    Ciao e buon we!

    RispondiElimina
  16. Ringrazio:
    - Roberta : carissima va tutto bene.
    - Barbara Bakes
    Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  17. Ciao Ale, questo formaggio viene prodotto in provincia di Treviso, è non è facile neanche per me trovarlo, ma, mi ripeto è stata una piacevole sorpresa.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  18. :))
    Grazieeeeee!!
    Bella ricetta, aggiungo al post domani mattina!
    Un abbraccio e come per le altre 'in bocca al lupetto' :o)

    RispondiElimina
  19. Ti ringrazio Sandra.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  20. ciao Dany mi piace molto il tuo sformatino........scusa se è da tanto che non mi faccio viva, ma ultimamente sono super presa.....cmq non mi sono dimenticata di te!!!
    un abbraccio
    Tizy

    RispondiElimina
  21. Ti ringrazio Tiziana.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  22. No puedo hacerme a la idea del sabor que debe tener puesto que no conozco ese queso y creo que debe ser la base principal de todo el conjunto. Pero voy a ver si puedo localizarlo por algún sitio.
    Ya que me parece una fantástica receta!.
    Un beso.

    RispondiElimina
  23. Ti ringrazio Empar.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  24. ciauu! ricetta inserita! good luck! che sfiziosa!!!

    RispondiElimina
  25. Grazie Giulia.. Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  26. niente zucca per me, però è bellissimo nella presentazione !

    RispondiElimina
  27. Un sformato delizioso ed elegante.

    RispondiElimina
  28. Una ricetta originale e molto sfiziosa!

    RispondiElimina
  29. Si presenta bene oltre ad essere buono.

    Non conoscevo i “ i pestarei ”. Con te conosco tanti piatti del nord. :)

    RispondiElimina
  30. chi pensa che la polenta sia solo per piatti poveri non ha mai visto questo tuo delizioso e squisitro piatto. come sempre sei fantastica

    RispondiElimina
  31. una ricetta diversa e tanto interessante, complimenti,

    RispondiElimina
  32. Adoro tutti gli sformati di verdura, adoro la zucca e come sempre le tue ricette sono un equilibrio di gusto e sapore. La presentazione come sempre è molto elegante
    Un bacio

    RispondiElimina
  33. Molto interessante già a partire dal titolo della ricetta!!!! Bravissima

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig