martedì 8 marzo 2011

Piccole mimose


Oggi vi presento una mia rivisitazione della torta mimosa.

Per la marmellata di ananas:
- 500 gr. di polpa di ananas fresco a cubetti
- 300 gr.di zucchero
- qualche goccia di limone bio

Procedimento:
inserire la polpa di ananas a cubetti in una ciotola aggiungere lo zucchero e qualche goccia di limone, mescolare gli ingredienti , chiudere il recipiente e lasciar riposare in frigo per almeno due ore. Mettere quindi sul fuoco e lasciar cuocere per circa 30 minuti a fuoco dolce, mescolando spesso, poi passare il tutto al setaccio con i fori piccoli. Rimettere la marmellata sul fuoco per 15 minuti circa, oppure sino ad ottenere la densità desiderata; io personalmente per questa ricetta, la preferisco piuttosto fluida.

Per il pan di spagna:
- 2 uova bio
- 70 gr. di zucchero
- 20 gr. di burro
- 70 gr. di farina
- 40 gr. di fecola
- 20 cc. di latte
- qualche goccia di aroma alle mandorle
- un pizzico di sale

Procedimento:
In una terrina sbattete i tuorli con lo zucchero e il burro sciolto a bagnomaria aggiungere, sempre mescolando, il sale, l’aroma alle mandorle, e le due farine. Montate gli albumi a neve ferma e incorporateli al composto ; trasferite il composto nella tortiera Guardini ed infornate a 180 per circa 20 minuti

Per la crema :
- 200 cc. di latte
- 2 tuorli d’uovo bio
- 40 gr. di zucchero
- 20 gr. di farina
- 10 cc. di limoncello

Procedimento:
in un pentolino portate ad ebollizione il latte, con il limoncello. In una terrina a parte, montate i tuorli con lo zucchero, sino a quando saranno diventati spumosi, unite la farina un po’ alla volta e mescolate con una frusta. Diluite il composto con il latte bollente, sempre mescolando. Versate il composto in un tegame e fate cuocere la crema a fuoco dolce; toglietela dal fuoco quando si sarà addensata e quindi lasciatela raffreddare.


Inoltre :
- bagna per dolci al maraschino
- alcune fragole,
- una manciata di pistacchi tritati
- 6 bicchierini monoporzione


Composizione del dolce: ricaviamo dal pan di spagna dei quadratini di due dimensioni. Posizioniamo sul fondo del bicchierino un primo quadratino di pan di spagna, con l’aiuto di un pennello da cucina lo spennelliamo con la bagna al maraschino, poi inseriamo un cucchiaio di marmellata fluida di ananas , poi un altro quadratino di pan di spagna spennellato con il maraschino, poi una dose abbondante di crema pasticcera, sbricioliamo sopra ad ogni bicchierino un po’ del pan di spagna rimasto, ed infine decoriamo con alcune fettine di fragola e dei pistacchi tritati. Lasciar riposare in frigo due ore circa prima di servire.

Vino consigliato: Moscato dei Colli Euganei.

Vedi anche: Torta mimosa con fragole e piccole meringhe.

Share:

33 commenti

  1. Que delicia, esto se fantastico.

    Saludos

    RispondiElimina
  2. Sono dei bicchierini golosi e raffinati!!! Complimenti cara, un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Ringrazio:
    - Jose Manuel
    - Lady Boheme
    ciao Daniela.

    RispondiElimina
  4. Bellissima e soprattutto golosissima rivisitazione della torta minosa! Mi piace l'idea della marmellata!
    Un abbraccio e spero sia stato un buon 8 marzo!

    RispondiElimina
  5. bei bicchierini alternativi alla torta!

    RispondiElimina
  6. Que bonic que queda presentat així de manera individual!

    Quina bona pinta que té!!!

    Petons

    RispondiElimina
  7. Mi sembra una prova più affrontabile... forse ci proverò!
    P.s. Questa versione con la marmellata di ananas mi pare assolutamente goduriosa!

    RispondiElimina
  8. What a great flavor combination served up beautiful dishes!

    RispondiElimina
  9. strepitose!! come va cara Daniela spero bene, dai post direi molto bene, un bacione

    RispondiElimina
  10. Queste verrines sono bellissime tesoro. Una rivisitazione raffinata e delicatissima della mimosa. Complimenti, un bacione

    RispondiElimina
  11. quanto sono belli da vedere questi bicchieri e che buona la tua variante,complimenti!!buona giornata!

    RispondiElimina
  12. raffinate e golose..brava!!ciao

    RispondiElimina
  13. buonissime,e molto belle in monoporzione!!!

    RispondiElimina
  14. Molto belle e sicuramente buone.
    Mandi

    RispondiElimina
  15. Ringrazio:
    - Marifra79
    - Passiflora
    - Margarida
    - Fantasie
    - Barbara Bakes
    - Aliza
    - Federica
    - nicole c
    - Rossella
    - dolcipensieri
    - Mirtilla
    - Rosetta
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  16. Que maravilla de postre!!
    Un beso.

    RispondiElimina
  17. Ti ringrazio empar. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  18. Che bella questa versione di mimosa servita nel bicchiere,complimenti!!

    RispondiElimina
  19. queste si che sono delle mimose speciali!! fresche e gustose dani! un bacione!!

    RispondiElimina
  20. Daniela, sono veramente strepitose queste coppette!!!!!!!!!
    Un abbraccio grande e buona serata

    RispondiElimina
  21. Che carine queste coppette, hai avuto un'ottima idea! TI OFFENDI SE LE FACCIO ANCHE IO?????

    RispondiElimina
  22. queste coppette sono una vera delizia di gusto! Ricche di frutta ma anche golose allo stesso tempo!
    Insomma....anche se la festa della donna è passata, possiamo assaggiarne ancora una vero?!
    baci baci

    RispondiElimina
  23. Ringrazio:
    - Nel cuore dei sapori
    - Roberta
    - Simo
    - Morena, certo che le puoi provare
    - Manuelae Silvia
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  24. Qué delicia esas mimosas con piña, Daniela! Besitos.

    RispondiElimina
  25. Sono affascinata dai bicchierini e l'idea di comporli con gli elementi di una torta è geniale :D

    RispondiElimina
  26. Oh che bello. Forse l'anno prossimo faro' queste piccolo torte mimose invece di una grande.

    RispondiElimina
  27. Ma che meraviglia, una splendida e golosa versione, bravissima Daniela!!!!

    RispondiElimina
  28. ringrazio:
    - Angie
    - una finestradifronte
    - Linda
    - speedy70
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  29. Your recipes are always so tasty and delicious looking, It's a pitty that know i found out im gluten and lactose intolerant :( but i'm still looking for alternatives to continuous making great food

    RispondiElimina
  30. Ti ringrazio Michelle.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  31. è una rivisitazione grandiosa!
    buon we

    RispondiElimina
  32. Ti ringrazio Gio.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig