domenica 20 novembre 2011

Triangoli di castagne con ripieno di cannellini e ragù di coniglio.




La castagna è un alimento che per le sue qualità nutrizionali potrebbe quasi essere considerato più un cereale che un frutto. Infatti, oltre che di zuccheri e fibre, come la frutta fresca, le castagne sono ricche di carboidrati complessi , come i cereali. Per un lungo periodo è stata considerata il pane dei poveri , perché per secoli è stata l’alimento principale delle popolazioni povere, nella stagione invernale.
E chi l’ha detto che con ingredienti poveri non possano nascere ricette raffinate? Su questo principio ho realizzato la mia ricetta per il contest de La Cucina Italiana : Castagne al Desco , in collaborazione con la Provincia di Lucca e http://www.ildesco.eu/.

Ecco quindi la mia ricetta :

Triangoli di castagne con ripieno di cannellini e ragù di coniglio

Ingredienti per 4 persone.

Ingredienti per la pasta:
• 100 gr. di farina di castagne
• 200 gr. di farina 00
• 3 uova bio
• 1 cucchiaio di olio evo
• un pizzico di sale

Per il ripieno:
• 200 gr. di fagioli cannellini già cotti
• 2 cucchiai di pecorino
• 1 di ricotta fresca
• rosmarino
• sale fino
• pepe bianco
• olio evo

Per il ragù:
• 200 gr. di polpa di coniglio tritata al coltello
• 1 cipollotto
• 1 spicchio d’aglio
• 1 costa di sedano
• 50 ml. di vino bianco secco
• 200 ml. di brodo vegetale
• rosmarino, salvia, alloro
• sale fino, pepe bianco
• olio evo

Procedimento: in un tegame stufare il cipollotto tritato , il sedano , l’aglio in camicia. con olio extra vergine di oliva e un mazzetto aromatico. Aggiungere la carne tritata di coniglio, rosolare e bagnare con il vino bianco. Lasciar evaporare, aggiungere il sale e il pepe, coprire con il brodo vegetale e portare a cottura, avendo cura di aggiungere, quando necessario altro brodo vegetale.

Nel frattempo prepariamo la farcia: devo premettere che i fagioli cannellini devono preventivamente essere cotti con una cipolla , 1 spicchio d’aglio, sedano e rosmarino, poi passati al setaccio . Alla purea ottenuta, aggiungete i due tipi di formaggi, un filo di olio extra vergine di oliva, il rosmarino tritato, il sale e il pepe. La farcia deve risultare piuttosto morbida.










A questo punto procediamo con la pasta : fare una fontana sulla spianatoia con i due tipi di farine, al centro fare un incavo, rompere le uova e versarle nell’incavo con un pizzico di sale, un cucchiaio di olio, mescolare carpendo di volta in volta un po’ di farina, in modo che tutti gli ingredienti lentamente siano completamente amalgamati.

Impastate almeno per 15 minuti; date quindi all’impasto la classica forma di una palla, e lasciatelo riposare coperto per 20 minuti prima di stenderlo, quindi stendete la pasta allo spessore desiderato. Con un taglia ravioli (di forma quadrata, cm. 7 di lato ) , realizzate dei quadrati di pasta ,





farci teli con un cucchiaino di crema di cannellini, poi chiudeteli a triangolo.


Cuocere i triangoli in acqua bollente salata per 3 minuti circa, scolateli e fateli saltare velocemente nel ragù di coniglio e poi serviteli. decorate a piacere, con del rosmarino fresco.

Con lo stesso impasto dei triangoli di castagne ho realizzato delle tagliatelle ed ho creato questo piatto unico:

Tagliatelle di castagne con pollo al vino rosso.










Ingredienti per 4 persone:
• 1 pollo di kg.1.300
• 1 fetta di pancetta fresca
• 12 cipolline
• 7 castagne bollite e sbucciate
• 300 ml. di vino rosso
• 1 mazzetto odoroso ( prezzemolo, timo ,alloro )
• olio extra vergine di oliva
• sale e pepe

Procedimento: tagliate il pollo a pezzi e conditelo con sale e pepe. Porre sul fuoco un tegame con un filo d’olio, pancetta tritata e le cipolline , fate rosolare a fuoco dolce, quando le cipolline saranno dorate , sgocciolate e tenetele da parte in un piatto. Inserite quindi il pollo, il mazzetto odoroso e tutto il vino rosso, lasciate evaporare e poi portate a cottura. Togliete dal tegame il pollo e tenetelo in caldo, eliminate il mazzetto odoroso. Aggiungete al fondo di cottura le castagne sbriciolate e inserite nuovamente le cipolline, lasciate insaporire e fate addensare il sugo. Lessate la pasta in abbondante acqua salata, conditela con parte del sugo ben caldo. Contornatela con il pollo e le cipolline, irrorate con altro sugo.

Triangoli di castagne con ripieno di cannellini e ragù di coniglio è la ricetta che ho scelto per partecipare al contest Castagne al Desco in collaborazione con La Cucina Italiana e la provincia di Lucca.









Anche quest’anno il programma de Il Desco è ricco di iniziative dedicate all’approfondimento e alla scoperta del territorio, attraverso degustazioni guidate, laboratori e visite ai luoghi meno conosciuti.Non mancheranno la musica, l’arte contemporanea e, soprattutto, la fotografia. Quest’anno, infatti, il Real Collegio accoglierà anche una mostra fotografica del Lucca Photo Fest, da sempre manifestazione gemella del Desco. Diocleziano sarà presente con una sua foto alla manifestazione.



Share:

35 commenti

  1. fantastiche queste ricette!!!
    ciao :-)
    Francesca

    RispondiElimina
  2. Come sei brava!!! Rimango sempre incantata, per le ricette, la perfezione nel presentare il piatto.. le foto!!!
    Complimenti di cuore!!!!
    Un bacio!!!

    RispondiElimina
  3. Ringrazio:
    @ Acquolina
    @ Lory B.
    ciao Daniela.

    RispondiElimina
  4. Quando passo di qui, trovo sempre ricette strepitose.
    Mandi

    RispondiElimina
  5. che invitanti !!! bravissima un abbraccio Monnyb

    RispondiElimina
  6. Le tue ricette mi fanno sempre venire l'acquolina!Questi triangoli non fanno eccezione!!

    RispondiElimina
  7. Ringrazio:
    @ Rosetta
    @ Dauly
    @ MonnyB
    @ lo81
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  8. i triangoli col ripieno di cannellini sono delle piccole delizie, ma non disdegnerei neppure il piatto unico con le tagliatelle :P

    RispondiElimina
  9. Ti ringrazio Gio.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  10. Che fantastici piatti autunnali! Bravissima.
    A presto.

    Enrico

    RispondiElimina
  11. Da un paio di giorni vi vedo tutte impegnate in questa diabolica iniziativa, credo pensata appositamente per farmi lievitare... che delizia!

    RispondiElimina
  12. Ringrazio:
    @ Enrico
    @ Serena
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  13. Ma esattamente mille le fai o mille le pensi? E son sempre così gustose e ricercate assieme. Ancora complimenti per questi triangolini

    RispondiElimina
  14. Daniela, sei stata davvero bravissima! Complimenti per la tua originalità negli abbinamenti e per la perfezione delle tue foto (complimenti anche a Diocleziano!!!) Siete un team davvero inossidabile DA URLOOOOOOOOOOOO! Si è sentito da Torino fin lì?! Un abbraccio stretto stretto! Sperando di rivederci presto! ^___^ Any

    RispondiElimina
  15. Ringrazio:
    @ Rossella
    @ Anastasia
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  16. Ciao Daniela,
    come sempre delle ottime ricette e come sempre le tue presentazioni assolutamente favolose, io in genere butto badilate di roba nei piatti e via, in perfetto stile troglodita :-D
    Un bacione

    RispondiElimina
  17. Ciao Mariangela , non dire cosi' per me tu sei molto brava e con il tempo migliorerai sempre più. Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  18. Buonasera, sono finito qui per caso e vorrei segnalarvi che su FB un signore poco
    simpatico ruba foto di noi blegger e, ritagliate a dovere, le spaccia per
    sue per pubblicizzare i suoi prodotti.

    La vs ricetta con foto scopiazzata la trovate qui:
    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=508373172523431&set=pb.164917946868957.-2207520000.1352992086&type=3&theater

    RispondiElimina
  19. Grazie, vado subito a vedere. Daniela.

    RispondiElimina
  20. sei bravissima nel presentare i piatti ! Buona serata...

    RispondiElimina
  21. Ti ringrazio Chiara.
    Buon pomeriggio Daniela.

    RispondiElimina
  22. belli Daniela, sono stupendi, il ragù di coniglio io non lo mangio e non posso farti i complimenti ma i triangoli sono davvero belli,la stessa dose che io uso per fare le fettuccine di castagne...un abbraccio

    RispondiElimina
  23. "E chi l’ha detto che con ingredienti poveri non possano nascere ricette raffinate?"
    bellissima frase, brava! e poi così impiattato è un piacere per gli occhi, chissà per il palato :) bravissima!

    RispondiElimina
  24. rustici e invitanti, la carne di coniglio non la mangio ma se la sostituissi con pollo potrebbe andare bene lostesso? un abbraccio

    RispondiElimina
  25. fantastici questi triangoli! meno male che hai risolto per la foto rubata... di questi tempi la scorrettezza regna sovrana un bacione:*

    RispondiElimina
  26. Favolose entrambe le ricette!!!
    Bravissima!!!
    Buona serata

    RispondiElimina
  27. Complimenti è una ricetta originale e gustosa

    RispondiElimina
  28. Ringrazio :
    @ Tamara
    @ Giovanni
    @ Stefania
    @ Simona Mirto
    @ Carla
    @ Mariangela Circosta
    Buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  29. ottimi piatti davvero cara... le faccio anch'io le tagliatelle, mai pensato di farla farcita... davvero un'ottima pasta e bravissima tu <3

    RispondiElimina
  30. Ti ringrazio blu dolci. Buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  31. Sei bravissima con la pasta fatta in casa!! splendidi piatti :) ciao da Chicca

    RispondiElimina
  32. un primo da ristorante questo !

    RispondiElimina
  33. Ringrazio :
    @ lidia
    @ chicca love
    @ Anna
    buon pomeriggio Daniela.

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig