lunedì 13 giugno 2011

Pizza con asparagi e nocciole.


Ingredienti per 4 persone:

- 400 gr. di farina Pivetti per pizze e focacce
- 120 ml. di acqua tiepida
- 50 ml. di latte tiepido
- 12 gr. di lievito di birra
- ½ cucchaino di zucchero
- 1 cucchiaino di sale fino
- 1 spicchio d’aglio
- 1 rametto di prezzemolo
- 450 gr. di asparagi verdi
- 2 cucchiai di nocciole tritate
- pepe bianco
- olio, extra vergine di oliva



Preparare l’impasto la sera precedente , per utilizzarlo la sera successiva. Porre in una piccola ciotola il latte, con ½ cucchiaino di zucchero , aggiungere il lievito sbriciolato, scioglierlo girando con una forchetta e lasciarlo riposare per una decina di minuti . Trascorso questo lasso di tempo dovreste notare sulla superficie della ciotola una schiumetta bianca, questa sta ad indicare che il nostro lievito è in ottime condizioni , e quindi possiamo procedere alla fase successiva. Io ho usato il lievito in cubetto che si trova nel banco frigo, ( circa ½) cubetto ) , se possibile io consiglio sempre di usare il lievito di birra che si acquista dal fornaio.

In una ciotola disponete la farina e il sale, unite due cucchiai di olio e.v.o e il latte nel quale avrete disciolto il lievito e iniziate ad impastare ; con le mani fornate un incavo al centro della ciotola , incorporate l'acqua un po' per volta, continuate ad impastare sino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. ( Se fosse necessario aggiungete un cucchiaio di acqua tiepida alla volta, sino ad ottenere la consistenza desiderata ). Rovesciate la pasta sulla spianatoia, formate una palla lavorando brevemente con le mani, quindi trasferitela in una ciotola unta d’olio. Coprite il recipiente con un film trasparente, fate lievitare a temperatura ambiente per circa 50 minuti, poi ponete il recipiente coperto in frigo , lasciatelo riposare per 24 ore . La lunga lievitazione rende la pizza molto più digeribile.

Secondo un recente ricerca americana condotta dalla studiosa cino-americana Liangli Lucy Yu
la pizza tanto apprezzata da noi italiani , simbolo della nostra dieta mediterranea, e uno dei simboli dell’Italia nel mondo , potrebbe avere ed apportare più benefici di quelli che noi conosciamo.

In base a questo recente studio si è giunti alla consapevolezza che le sostanze benefiche contenute nella pizza, variano a seconda di come si prepara e cucina. Occorre che l’impasto della pizza , venga lievitato il più a lungo possibile, e che possa cuocere ad alte temperature , almeno di 300 gradi per il forno industriale , o in quello a legna che raggiunge anche 400 gradi.

Il giorno seguente:

tirare fuori l’impasto lievitato dal frigo.
Pulire gli asparagi , eliminare la parte legnosa e con un pelapatate, raschiate la parte esterna verde e coriacea, sino ad arrivare a pochi cm dalla punta.

Lavare con cura gli asparagi, tamponateli con carta cucina e affettarli sottilmente con una mandolina. Tritare finemente lo spicchio d’aglio. Inserire in una ciotola la tagliata di asparagi, l’aglio tritato, 2 cucchiai di olio e.vo , sale q.b e una macinata di pepe bianco, mescolate e lasciate riposare per almeno 30 minuti.

Rovesciate l’impasto sulla spianatoia, dividete l’impasto in tre palline ; allargare con le mani leggermente unte di olio ogni pallina di impasto sino a dargli la forma e lo spessore desiderato. Io personalmente ho usato la teglia per pizza da Ø 24 cm. della Guardini.

Distribuire sulla pizze la tagliata di asparagi ( conservandone una parte ) aggiungere una spolverata di nocciole tritate, un filo di olio extra vergine di oliva e cuocere nel forno caldo a 300° per 10 minuti circa.( Tempo di cottura per la mia pizza che io gradisco sottile e croccante ).

Questa pizza-focaccia è ottima da sola , oppure, come nel mio caso, potete abbinarla a del prosciutto crudo di Parma, assieme alla tagliata di asparagi.

Share:

21 commenti

  1. Que receta más interesante, que combinación más curiosa.

    Saludos

    RispondiElimina
  2. ma che buona!!!non ho mai pensato di metterci le nocciole...sempre speciali i tuoi post!!!bacioni

    RispondiElimina
  3. M'encanta aquesta pizza amb espàrrecs! M'ha semblat interessant que posessis aigua i llet per fer la massa. Deu quedar una massa més suau!!!!
    Petons

    RispondiElimina
  4. Strepitoso il condimento di questa pizza, mai pensato di aggiungere le nocciole che oltretutto con gli asparagi sposano a meraviglia. Grazie per il gustoso suggerimento, un abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina
  5. deve essere proprio buona!ciao!

    RispondiElimina
  6. Ringrazio:
    - Jose manuel
    - Scarlett
    - Margarida
    - Federica
    - Federica
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  7. buonissima...non avrei mai pensato di aggiungere le nocciole, mi piace!!! bravissima

    RispondiElimina
  8. Gustosissima e originale!!! Complimenti, un bacione

    RispondiElimina
  9. mai pensato ad una pizza con gli asparagi tagliati così mi piaceee! :D

    RispondiElimina
  10. Non avrei mai pensato agli asparagi e nocciole! Grande idea Daniela!!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Por Dios! Daniela, esa pizza está diciendo "Comeme", así tan crujiente y con ese relleno tan rico.
    Un beso.

    RispondiElimina
  12. Davvero originale!! Con gli asparagi l'ho fatta ma mai abbinata alle nocciole, da provare, direi!!
    Franci

    RispondiElimina
  13. una pizza così la mangerei volentieri adesso :-)

    RispondiElimina
  14. Che splendida abbinata cara Daniela, io adoro la pizza!!!!

    RispondiElimina
  15. Ringrazio:
    - Puffin
    - lady Boheme
    - Gio
    - Mirtilla
    - Marifra79
    - Empar
    - Francesca
    - Ros
    - speedy70
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  16. Davvero un bell'abbinamento, insolito e gustoso!

    RispondiElimina
  17. Ti ringrazio enrico.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  18. asparagi e nocciole li trovo perfetti ma non ci avevo mai pensato ad una pizza! originale!

    RispondiElimina
  19. ma che pizza!!! con la birretta che mi sto bevendo ora starebbe benissimo!:)

    RispondiElimina
  20. Ringrazio:
    - dolcipensieri
    - giovanna burroealici
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig