martedì 22 novembre 2016

Risotto alla zucca con sentori di tartufo e capesante flambées



Ingredienti per 2 persone :

140 gr. di riso S. Andrea Riso Goio 1929
4 capesante medie
25 gr. di burro al tartufo bianco Grazioli Tartufi
90 gr. di polpa di zucca cotta a vapore
500 ml. di brodo vegetale
alcune fettine di scalogno
70 ml. di vino bianco
2 fettine di aglio
prezzemolo q.b.
10 cl. di cognac
peperoncino dolce Bonomo q.b.
sale fino q.b.
olio extra vergine di oliva Bonomo




La famiglia Goio ha iniziato la sua tradizione nel campo del riso grazie al fondatore Ernesto che nacque nel 1903. Nel 1929, dall’area di Novara si trasferì a Rovasenda dove diede vita all’attività affittando i terreni agricoli dei Conti di Rovasenda, nel cuore dell’area pedemontana detta Baraggia Vercellese, terreni argillosi che si prestano alla coltivazione del riso grazie a questa caratteristica naturale.


Nel corso degli anni, Ernesto, acquistò parte delle terre e nel 1964 grazie all’arrivo di Pietro in azienda è stato possibile incrementarne le superfici adibite a coltivazione. In seguito fu Emanuele che, da sempre convinto che il riso coltivato nel territorio della Baraggia avesse qualità superiori, aderì con entusiasmo alla valorizzazione della “Dop riso di Baraggia Biellese e Vercellese”, riconoscimento Europeo ottenuto nel 2007.
Emanuele , che abbiamo avuto il piacere di conoscere a Golosaria Milano 2016 , continua la tradizione di famiglia con grande passione, quella passione che rende il riso Goio unico nel suo genere.
Il Riso Goio si distingue per la sua elevata capacità di eccellere al confezionamento di ogni tipo di piatto: dai più raffinati risotti, alle minestre, dolci o semplicemente lessato come contorno.

Per ulteriori info visitate il sito : http://www.risogoio.com/it/




Passiamo ora alla ricetta : staccare le capesante dalla conchiglia e lavarle con cura , poi asciugarle con carta cucina . In una ciotola versare la giusta quantità di olio extra vergine di oliva, le fettine di aglio, il prezzemolo tritato grossolanamente e un pizzico di peperoncino dolce , inserire le capesante , mescolare , coprire la ciotola con un film trasparente e lasciar riposare in frigo per 30 minuti .

Tritare finemente lo scalogno farlo rosolare con tre cucchiai di olio extra vergine di oliva, aggiungere il riso e farlo tostare poi sfumare con il vino bianco, aggiungere un  mestolo di brodo e continuare dolcemente la cottura. Dopo 7 minuti dall'inizio della cottura aggiungere la polpa di zucca, mescolare , aggiungere gradualmente il brodo e portare a cottura , spegnere il fuoco e mantecare con il burro al tartufo bianco .

Nel frattempo preparare le capesante flambées, scolare le capesante dalla marinata, farle cuocere ½ minuto per lato in una wok caldissima, salare ,  inclinare la leggermente la padella e flambare con il cognac .
Presentazione : porre al centro del piatto un mestolo di risotto, posizionare al centro due capesante flambées , decorare a piacere con due steli di erba cipollina.

Ho abbinato a questo piatto un Prosecco EXTRA DRY MILLESIMATO DOC De Giusti




Share:

34 commenti

  1. Questo risotto alla zucca sarebbe perfetto per la cena di stasera! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Italians Do Eat Better . Un abbraccio, Daniela.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie Patrizia . Un saluto , Daniela.

      Elimina
  3. Complimenti per il tuo blog!!! non lo conoscevo ma hai delle ricette stupende. poi l'impiattamento perfetto e le foto coronano dei piatti magnifici.. Bellissima ricetta. Ancora complimenti e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Zia Ralu' , anche il tuo blog ha delle ricette fantastiche, complimenti a te . Un saluto, Daniela.

      Elimina
  4. che risotto raffinato e invitante. perfetto anche per la tavola delle feste. un abbraccio, buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica . Sai che non ci avevo pensato, questa ricetta puo' andar bene anche per la serata di fine anno . Un abbraccio, buona serata.

      Elimina
  5. splendido questo risotto, di certo il sapore è fantastico e raffinato è l'impiattamento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina . Un abbraccio, buona serata .

      Elimina
  6. Adoro il tartufo e questo piatto è una vera delizia! Un bacio

    RispondiElimina
  7. Que pinta tan fabulosa, me encanta. Saludos.

    RispondiElimina
  8. un risotto profumato ed invitante!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  9. Un piatto elegante, profumato e ricco, potrebbe essere il primo piatto della Vigilia. Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. adoro la zucca, questa è proprio una ricetta deliziosa che devo assolutamente provare

    RispondiElimina
  11. questo proverò a farlo prossima cena con il mio ragazzo ;)
    fai delle foto bellissime :*

    RispondiElimina
  12. una ricetta molto chic Daniela, da te trovo sempre cose di gran gusto , un abbraccio !

    RispondiElimina
  13. Ho assaggiato questa delizia questa estate e me ne sono perdutamente innamorata, grazie a te posso provare a riprodurla!

    RispondiElimina
  14. non sono amante del tartufo ma l'abbinata con la zucca devo dire che m intriga molto!!!

    RispondiElimina
  15. I tuoi abbinamenti sono sempre bene equilibrati e mai banali..complimenti!

    RispondiElimina
  16. sono l'unica in casa che ama la zucca e il tuo risotto è davvero invitante. prenderò spunto dalla tua ricetta per provare a riproporla a casa

    RispondiElimina
  17. idea gustosa e raffinata, perfetta per le prossime feste. Buona serata.

    RispondiElimina
  18. in questo periodo cucino spesso la zucca, mi piace molto, ma questo abbinamento con le capesante non l'avevo mai provato! deve essere eccezionale!

    RispondiElimina
  19. Sono una estimatrice del riso e questa ricetta è davvero raffinata e gourmet!

    RispondiElimina
  20. io adoro il tartufo... questo piatto allora è proprio adatto a me.....chissà che buon saporino....

    RispondiElimina
  21. piatto davvero interessante e succulento! Mi ispira molto la tua ricetta e il piatto è bellissimo

    RispondiElimina
  22. Caspita... qui si fa sul serio! È una ricetta da ristorante stellato.

    RispondiElimina
  23. Complimenti una ricetta davvero raffinata e gustosa, mi piacerebbe provarla

    RispondiElimina
  24. Ottima ricetta! E poi io adoro la zucca! :)

    RispondiElimina
  25. Non avrei mai pensato di associare la zucca con le capesante. Mi hai dato un'ottima idea. Una domanda: siccome non amo particolarmente il tartufo secondo te la ricetta viene bene comunque se non lo metto?

    RispondiElimina
  26. mmm..magnifico davvero cara <3
    Bacione

    RispondiElimina
  27. Un risotto raffinato, con la mia adorata zucca, complimenti!!!

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig