sabato 14 novembre 2009

Gnocchi con radicchio, salsiccia e vino raboso


Ingredienti per 4 persone:
Per gli gnocchi
• Patate a pasta bianca - 800 g
• Farina - 250 g
• Uova - 1
• un pizzico di noce moscata e un pizzico di cannella
• Sale e pepe
• Prezzemolo, erba cipollina
• Formaggio montasio stravecchio
Per la salsa :
• 150 gr. di salsiccia fresca
• 350 gr. di radicchio tardivo di Treviso
• 1 spicchio di aglio , 2 chiodi di garofano, due foglie di alloro
• 100 ml di vino raboso novello prodotto con uve biologiche

Lessare le patate con la buccia; pelarle ancora calde e passarle con lo schiacciapatate, salarle, aggiungere l'uovo, il pizzico di noce moscata, il pizzico di cannella e la farina. Impastate velocemente e formate dei gnocchetti non molto grandi e se vi fa piacere passateli sui rebbi di una forchetta per dargli la sagoma. Porre sul fuoco un tegame con l’olio e lo spicchio d’aglio intero sul quale conficcherete i due chiodi di garofano; dopo qualche minuto aggiungere la salsiccia privata delle pelle e tritata grossolanamente e le foglie di alloro; cuocere a fuoco dolce per 10 minuti, dopo aggiungere 100 ml. di vino raboso novello e il radicchio di Treviso tritato, continuare la cottura a fuoco dolce per altri 25 minuti. Lessare gli gnocchi e poi farli saltare nel sugo. Spolverare il piatto con del prezzemolo fresco, dell’erba cipollina e delle scaglie di montasio stravecchio.
Ho abbinato questo piatto a del vino Raboso novello.

Questo è per me uno dei piatti del ricordo della mia infanzia,
vivendo in una zona da sempre dedita alla produzione del vino, questo veniva e viene tuttora utilizzato spesso in cucina, in particolare questo piatto veniva preparato quando in casa c'erano le salsicce fresche, perchè il maiale era stato appena macellato e, nel periodo in cui c'era il vino raboso novello,
dalle mie parti è l'ultima uva ad essere raccolta ( vendemmia tardiva ).

Domani 15 novembre 2009 si terra la manifestazione : “ San Martino : il Vino Novello in Cantina” sponsorizzata dal Movimento Turismo del Vino. Nell’occasione, in più di 100 cantine sparse in tutta Italia ci saranno “ porte aperte” ai visitatori e agli enoturisti. Protagonista di questa manifestazione è il vino novello
( ottenuto con uve rosse mature ), che può essere messo in commercio proprio solo a partire dal 6 novembre di ogni anno.
Qui potrete trovare l’elenco delle cantine della zona DOC Lison Pramaggiore che aderiscono alla manifestazione.
Share:

32 commenti

  1. Gnocchi is something I've never cooked. It looks delicious!

    RispondiElimina
  2. Fantastici, e rappresentativi, anch'io li faccio e li adoro.
    Baci Alessandra

    RispondiElimina
  3. Daniela..o aspecto é irresistível...
    A receita ótima. Obrigada por partilhar!
    Beijinhos

    RispondiElimina
  4. Buonissimi questi gnocchi, ma come fai a farli così tondi e perfetti?
    Buona domenica a te e a Diocleziano :-)

    RispondiElimina
  5. buonissimi! gustosi e invitanti!

    RispondiElimina
  6. Ringrazio:
    - Barbara
    - Alessandra
    - Tania
    - Solema
    - Federica
    Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  7. Ciao Solema è una delle prime cose che ho imparato a fare.
    Un saluto da parte mia e da parte di Diocleziano.

    RispondiElimina
  8. brava dany, lo sai che mi piacciono molto gli gnocchi ma questa mi mancava!!!!
    ciao Tiziana

    RispondiElimina
  9. Ti ringrazio Tiziana.
    Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  10. uhmmmm scommetto che oltre ad esssere molto gustosi hanno un odorino...molto particolare diciamo pure molto raffinato al palato!!!complimenti per i vostri abbinamenti degni di uno chef...ci avete mai pensato a diventarlo???baci

    RispondiElimina
  11. Ciao Rossella grazie del commento, io di fare lo chef ci avrei anche pensato, ma come tu sai, faccio un lavoro totalmente diverso, Diocleziano svolge un lavoro simile al mio ed è appassionato di fotografia.
    Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  12. I love gnocchi! So very lovely, Daniela! Simple, but so elegant. I enjoy seeing how you late your food.

    RispondiElimina
  13. Ti ringrazio Ju.
    Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  14. ottimo accostamento daniela, mi piace veramente tanto! ciao

    RispondiElimina
  15. Ti ringrazio Babs.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  16. Ciao Daniela! Oh che buoni! Come mi piace il radicchio! Da quando sono arrivata in Italia è stato un amore a prima vista, dal colore al sapore poi quanti buoni piatti da fare con loro! E poi i gnocchi,hummm. Lo sai? In ARgentina c'è una tradizione antica italiana conservata di là: quella di mangiare i gnocchi tutti giorni 29 di ogni mese, dicono porti buona fortuna negli affari, cioè soldini tutti mesi anche se è nata per celebrare San Pantaleone. Noi lo continuamo a fare anche quà. Indovina con cosa ho pensato di condire questi gnocchi del prossimo 29? Con la tua ricetta ovviamente!! Un bacio. Sil.

    RispondiElimina
  17. Ciao Sil. ti ringrazio del commento, grazie della dritta il 29 manferoì anch'io gnocchi.
    Un bacione Daniela.

    RispondiElimina
  18. Devono essere davvero speciali questi gnocchi, e poi con il rabosello, già fresco e vivace di suo (m'immagino nella versione novello), il condimento deve aver guadagnato in gusto e leggerezza.
    Albertone
    p.s.: leggo solo ora il messaggio.... accidenti, mi son perso anche questo evento :(

    RispondiElimina
  19. Ti ringrazio Albertone.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  20. Ma sono troppo invitanti!! mmm adoro poi questi gnocchetti :)

    RispondiElimina
  21. Daniela - Sono perfetti. Ho fatto gnocchi proprio ieri - la prima volta in anni e anni. La tua versione sembra squisita.

    RispondiElimina
  22. Ringrazio:
    - Roberta
    - Linda
    ciao Daniela.

    RispondiElimina
  23. buonissimi questi gnocchi!! :) ma un giorno vi verrò a trovare a pranzo, mangiate e bevete sempre benissimo dalle vostre parti!

    RispondiElimina
  24. Como siempre lo tuyo impecable.
    Besos.

    RispondiElimina
  25. Ringrazio:
    - Sabina: ti aspettiamo
    - German, grazie del gradito commento.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  26. Ciao Daniela,
    volevo informarti che ho lanciato una nuova raccolta, anzi forse sarebbe meglio dire un progetto, intitolata Briciole di Bontà. Mi farebbe piacere averti con noi.
    Grazie.
    Albertone

    RispondiElimina
  27. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  28. Grazie Albertone vado subito a leggere il tuo post.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  29. Ti ringrazio Lexibule.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  30. Merci de votre visite, c'est avec plaisir que je découvre le votre...!
    Bonne soirée
    Amélie

    RispondiElimina
  31. Ti ringrazio Amèlie.
    ciao Daniela.

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig