lunedì 11 luglio 2016

Crostatine alla frutta con crema pasticcera vegan al latte di soya e vaniglia



Oggi vi presento delle crostatine alla frutta farcite con una particolare crema pasticcera vegan , da abbinare al te del pomeriggio , ma anche ideali come dolce fine pasto . La crema pasticcera con cui le ho farcite è realizzata con del latte soya alla vaniglia prodotto dall’azienda vicentina  The Bridge .  Azienda situata a San Pietro Mussolino, nel cuore delle colline vicentine, che con una minuziosa ricerca creativa durata due anni, ha dato origine dal 1994 al primo "latte di riso", interamente italiano, BIO RICE DRINK, confezionato in Tetrapak.

Ingredienti per la frolla :
210 gr. di farina Garofalow260
2 tuorli
50 ml. di olio extra vergine di oliva Bonomo
70 ml. di yogurt alla vaniglia
la punta di un cucchiaino di buccia grattugiata di limone
1 pizzico di sale
80 gr. di zucchero a velo

Preparazione: disponete la farina a fontana, versate nel centro i tuorli d’uovo, lo zucchero, un pizzico di sale, la buccia di limone , l'olio d'oliva e lo yogurt . Impastate velocemente il tutto, e lavoratelo brevemente a mano in modo da formare un impasto liscio e omogeneo poi date alla pasta la forma di un panetto, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e lasciatelo riposare in frigo per almeno 30 minuti . Trascorso questo lasso di tempo , stendere l'impasto su di una superficie infarinata con il mattarello, portandolo allo spessore di circa 3 mm. e con l’impasto rivestire il fondo di 14 formine antiaderenti da 7 cm. di ⌀ . Eliminare la pasta in eccesso che esce dai bordi pressando sopra alle formine con un mattarello . Ricoprite le crostatine con dei fagioli secchi e fatele cuocere in forno già caldo a 180° per circa 12-15 minuti, sino a quando le crostatine assumeranno un bel colore dorato.

Ingredienti per la crema pasticciera vegan:
400 ml di latte soya Bio Brink Soya + Vaniglia
70 gr di zucchero
25 gr di farina 00
1 pizzico di curcuma
scorza di 1/2 limone bio
1 pizzico di polvere di alga agar-agar

Procedimento : in una pentola alta e stretta inserite lo zucchero e la farina setacciata e a fuoco lento aggiungete lentamente il latte di soia alla vaniglia poco alla volta, mescolando bene per eliminare i grumi, poi la polvere di agar-agar, quindi la scorza di limone. Quando si è raggiunta l’ebollizione continuate a far cuocere ancora per 4-5 minuti, abbassando al minimo la fiamma e continuando a mescolare.
Togliete dal fuoco e lasciate riposare per 7-10 minuti , eliminate la scorza del limone , aggiungete la curcuma e mescolate bene . Se non utilizzate subito la crema pasticciera, copritela con una pellicola trasparente.
Ricetta adatta da Tuttogreen.it

Frutta fresca per la farcitura :
Ananas
Pesche noci
Kiwi
Fragole

ed infine Frescafrutta Gelatina spray Fabbri

Farcire i gusci di frolla riempendoli con la crema pasticcera, disporre sopra la frutta , premendo leggermente sulla crema pasticcera , iniziare con delle fettine sottili di ananas , poi continuare con delle fettine di pesche noci e kiwi, infine depositare al centro mezza fragola .
Spruzzare sopra ogni crostatina una piccola dose di gelatina spray . Lasciate riposare le crostatine in frigo per almeno 90 minuti prima di servirle .


Oggi vi parlo della latte di soia (che sarebbe più corretto chiamare bevanda di soia, trattandosi di un prodotto totalmente vegetale) prodotto dall’azienda The Bridge .


Quando mi è stato proposto di tastare alcuni prodotti di questa azienda ho accettato con molto piacere , anche perché a causa dei miei problemi di salute ( sono una persona in dialisi ) devo limitare gli alimenti contenenti fosforo . Ho assaggiato il latte di soia aromatizzato alla vaniglia e l’ho trovato molto gradevole, e con questo prodotto ho pensato di realizzare una crema pasticciera vegan , ( quella di cui vi parlato nella ricetta sopra ) che ha piacevolmente conquistato me ,  la mia famiglia e i miei ospiti.

Il latte soya Bio Brink Soya + Vaniglia contiene soia, zucchero di canna grezzo ed estratto di vaniglia. Ha un gusto delicato e molto gradevole grazie all'estratto di vaniglia presente. È realizzato con soia biologica nazionale certificata ( 8% ) non contiene glutine, lattosio, non ha aggiunte di calcio ,conservanti né aromatizzanti, ha un contenuto di fosforo molto basso rispetto al normale latte di mucca ed è, per questo, adatto ad essere consumata sia dagli adulti che dai bambini. E' un prodotto Bio .  

Il suo basso apporto di grassi, inoltre, lo rende perfetto per coloro che devono perdere peso o per chi deve tenere sotto controllo la quantità di grassi nella propria dieta.
E come specificato sopra il suo basso contenuto di fosforo lo rende adatto alle persone con problemi renali.
Ma non solo , molte sono le persone che non possono consumare il latte vaccino , o perché intolleranti al lattosio, o perché allergici alle proteine del latte (caseina ) .

Non si tratta quindi solo di una moda del momento, ma dalle varie interviste effettuate in questi ultimi anni, a queste categorie di persone , risulta che il latte di soia è in grado di migliorare notevolmente la vita a queste categorie di  persone.

Il latte di soya The Bridge e disponibile nella versione naturale e nella versione con aroma naturale alla vaniglia.

Per ulteriori info :

The Bridge s.r.l.
Via Marcigaglia, 20
36070 San Pietro Mussolino Vicenza
E-mail info@thebridgesrl.com

Share:

24 commenti

  1. sono talmente belle così piccine e colorate che si mangiano anche con gli occhi :) mi segno la crema vegan, ottima idea. un abbraccio, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Federica, prova la crema vegan, sarà anche per te una piacevole sorpresa . Un abbraccio, Daniela.

      Elimina
  2. queste monoporzione sono deliziose Daniela !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara . Un abbraccio, Daniela.

      Elimina
  3. Ma sono deliziose! Posso condividerle nel gruppo delle mamme vegan?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente Mamma Superstar . Un saluto, Daniela.

      Elimina
  4. Una buona ricetta è super leggera da riprovare per uno spuntino il latte lo prendo tutti i giorni molto buono

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Antonella . Un saluto, Daniela.

      Elimina
  5. una ricetta golosa e fresca, perfetta per l'estate =) da provare questa versione con la crema pasticcera vegan... =) io le adoro con i frutti di bosco sopra

    RispondiElimina
  6. E visto che ieri sarebbe dovuto essere il mio anniversario di matrimonio me ne mangio una al volo in un sol boccone!!!!
    Grazieeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  7. adoro questi pasticcini con la frutta! sono i miei preferiti!

    RispondiElimina
  8. queste crostatine mi ricordano l'infanzia, in realtà non ho mai provato a farle ma con questa ricetta voglio cimentarmi!

    RispondiElimina
  9. ma che buone, io adoro le crostate alla frutta. Un dolce fresco per l'estate!

    RispondiElimina
  10. Hanno un aspetto deliziosissimo, voglio proprio provarle

    RispondiElimina
  11. Molto interessante questa ricetta, soprattutto quella frolla :-)
    Complimenti cara e felice settimana <3

    RispondiElimina
  12. Direi che mi segno subito la ricetta... non prendermi per matta ma sbavo letteralmente a vedere queste bontà!

    RispondiElimina
  13. Una volte era impensabile poter mangiare qualcosa di gradevole per chi era affetto da celiachia o intolleranze alimentari varie; per fortuna oggi abbiamo molti alimenti studiati appositamente per mangiare con gusto e gioia!

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia ! Sono splendide e devo essere anche ottime . Le proverò ! Grazie mille per questa ricetta

    RispondiElimina
  15. brava, ottima ricetta, anche io in questo periodo sto sperimentando ricette vegan, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  16. non hanno nulla da invidiare ad altre crostate...anzi!

    RispondiElimina
  17. Deliziose e di grande impatto visivo queste tue crostatine. Il latte di soya lo uso spesso anche io :)

    RispondiElimina
  18. Che buone queste crostatine e con il latte di soia sono anche più leggere ed adatte a tutti gli stili di vita! Buona serata

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig