martedì 8 settembre 2020

Fusilli con sugo di gallo



La pasta con il sugo di gallo è un piatto tipico del Veneto e di molte altre regioni d'Italia . E' un piatto delle grandi occasioni; nella mia zona viene solitamente realizzato per festeggiare i compleanni. Come per altre ricette tipiche della tradizioni esistono molte versioni di questa ricetta , dovute alle varie ricette di famiglia e alle viarie aggiunte personali . Oggi ve ne presento una con alcuni passaggi fondamentali, il gallo deve essere un gallo ruspante ed avere almenon 18 mesi , la carne deve essere prima cucinata con le ossa e poi dopo aver eliminato pelle ed ossa deve essere tritata al coltello e fatta cuocere nuovamente .

Ingredienti per 4 persone :
280 g. di fusilli Pasta Armando .
½ gallo ruspante ddal peso di 1,200 kg
1 carota
½ cipolla bianca di Chioggia
1spicchio d'aglio con 1 chiodo di garofano conficcato
1 costa di sedano verde
½ limone
2 foglie di alloro
2 rametti di rosmarino
1 foglia di salvia
100 ml. di aceto di vino bianco
100 ml. di vino bianco
50 ml. di marsala secco
sale fino q.b.
pepe nero q.b.
olio extra vergine di oliva Bonomo- Azienda Agricola Biologica


Procedimento : tagliate il gallo in 4 parti , lavatelo bene sotto l'acqua corrente , poi inseritelo in una ciotola con l'aceto e 500 ml. di acqua, il limone tagliato a fettine e una foglia di alloro tritata , mescolate ,coprite il recipiente e lasciate riposare in frigo per 3 ore . 

Trascorso questo lasso di tempo scolate la carne dalla marinata . 
Fate rosolare in un tegame con 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva ½ cipolla tritata grossolanamente , lo spicchio d'aglio con il chiodo di garofano conficcato , la carota e il sedano tagliati a pezzi grossi ,e subito di seguito incoporate i pezzi di gallo con una foglia di alloro, la salvia e il rosmarino . Fate insaporire e rosolare bene al carne , quindi sfumate con il vino bianco e una volta sfumato il vino salate e pepate.  Aggiungete gradualmente il brodo vegetale e fate cuocere per 1 ora .  
A questo punto tirate fuori dalla pentola la carne di gallo , eliminate lo spicchio d'aglio con il chiodo di garofano, frullate tutti i vegetali e traferiteli in un altra pentola utilizzando solo tre cucchiai del fondo di cottura .  
Prendeti i pezzi di carne di fagiano , lasciateli intiepidire , eliminate la pelle e poi togliete la carne dalle ossa , facendo attenzione ad eliminare anche i piccoli ossi , tritate quindi la carne al coltello e incoporatela nella pentola con le verdure tritate e il fondo di cottura .  
Mettete la pentola sul fuoco assime ad una foglia di alloro , sfumate con il marsala e fate cuocere il sugo per un'altra ora aggiungendo del brodo vegetale quando necessario. Assaggiate per valutare lo stato di cottura della carne ; eventualmente prolungate la cottura per il tempo necessario .
Fate cuocere i  fusilli in abbondanre acqua salata, scolateli al dente e fateli saltare nel sugo di gallo . servite il piatto ben caldo . Spoverarte a piacere con formaggio Montasio stravecchio .

Vino consigliato :



Sauvignon di Tenuta Luisa







Share:

10 commenti

  1. un modo diverso di prepararli, devo seguire questa tua invitante ricetta

    RispondiElimina
  2. ciao e grazie mi hai fatto conoscere un piatto tipico veneto di cui non sapevo proprio dell'esistenza

    RispondiElimina
  3. Ottimi questi fusilli, molto appetitosi!!!!

    RispondiElimina
  4. Mai provato il sugo di gallo, deve essere davvero speciale. Questo formato di pasta poi è tra i miei preferiti 😋 Un abbraccio, buona giornata 😘

    RispondiElimina
  5. mai mangiati ma sembrano davvero deliziosi, sono curiosa di provarli

    RispondiElimina
  6. Un piatto ricco di sapori, devo provarlo già domani a pranzo, ottimi gli ingredienti che hai usato

    RispondiElimina
  7. Devo provare questa ricetta, mi stuzzica molto.

    RispondiElimina
  8. Non conosco questo piatto, la tua presentazione è bellissima. Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Adoro le ricette della tradizione e sono certa che questa riscontrerebbe un bel successo anche a casa mia ^_^

    RispondiElimina
  10. Un grandw piatto che valorizza la carne bianco del gallo non sempre molto considerata

    RispondiElimina

Ti ricordo che pubblicando un commento ACCONSENTI a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Prima di commentare consulta la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.

Blogger Template Created by pipdig