giovedì 7 ottobre 2021

Candele spezzate con la mia genovese

 

 

Le candele alla genovese sono un piatto tipico campano : si sa le ricette delle tradizione non andrebbero mai toccate . Io ho fatto delle piccole modifiche alla ricetta dello Chef Giovanni Sorrentino e con lo stesso pezzo di carne che ho realizzato il sugo, ho realizzato anche un secondo piatto .

 

Ingredienti per 4 persone .

280 g di candele Pasta Armando

700 g di coperta di costata di vitello

400 g di cipolla rossa di Tropea Delizie Vaticane

1 costa di sedano

1 rametto di timo

1 carota

50 g di pancetta piacentina Dop La Castellana Salumificio La Rocca

100 g di pomodorini

pecorino romano grattugiato q.b.

1 bicchiere di vino bianco secco

sale e pepe q.b.

olio extra vergine  Bonomo Azienda Agricola


Procedimento : condire la carne con sale e pepe. In un tegame rosolarla con l'olio extra vergine di oliva e, quando è ben rosolata, toglierla dal tegame e lasciarla riposare su una placca forata.

Nel frattempo nel tegame utilizzato per rosolare la carne, aggiungere il sedano, la carota e la pancetta tritati, i pomodorini tagliati a metà e il timo e lasciare soffriggere. Quando sono leggermente appassiti, sgrassare con un bicchiere di vino bianco e lasciare evaporare.

Una volta evaporato il vino, aggiungere le cipolle affettate, aggiustate di sale e continuare la cottura. Quando le cipolle saranno imbiondite, aggiungere la carne rosolata e due bicchieri di acqua, poi coprire abbassare la fiamma al minimo e lasciar cuocere (pippiare) per circa due ore e mezzo rimestando con un mestolo di legno di tanto in tanto e aggiungenedo se necessario un altro mestolo di acqua.

A termine cottura lasciar intiepidire la carne poi tagliarla a fette . Alcune di queste fette di carne ( 4 ) io le ho passate al tritacarne , poi ho inserito la carne tritata nel sugo, ho rimesso il tegame sul fuoco ed ho fatto cuocere dolcemente per una decina di minuti.

Lessare le candele in abbondante acqua salata e scolarle molto al dente terminando la cottura all'interno del sugo e aggiustando alla fine con il pecorino romano.


 Vino consigliato



Cabernet Veneto IGT "Campo Croce" Luvit & Lumoè



Share:

11 commenti

  1. Buono veramente , secondo me anche le ricette di tradizione oggi possono subire piccole variazioni mantenendo le basi le cose sono cambiate anche negli ingredienti. Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Edwige io ho modificato leggermente la ricetta , anche in base agli ingredienti che avevo in casa e in famiglia tutti hanno apprezzato questo primo piatto . Un saluto, buona giornata Daniela.

      Elimina
  2. Non ho mai utilizzato questo formato di pasta e sono certa che col tuo sugo si sposi a meraviglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Consuelo è la seconda volta che utilizzo questo formato di pasta ed perfetta con i sughi richi e corposi. Un saluto, Daniela.

      Elimina
  3. Nice recipe. Yummy. Like the look and everything. Excited to try on this weekend. Massive respect to you. Also you write very well. Hope you can write about latest Shein clothing discount code UK. That will be helpful also and you will get a good experience and you will also enjoy it. Moreover you can use Shein coupon code UK.

    RispondiElimina
  4. sai che non ho mai usato questo formato di pasta? Il piatto è davvero molto invitante😋😋

    RispondiElimina
  5. E' una dei piatti campani che amo di più. Che voglia, che mi hai fatto venire!

    RispondiElimina
  6. Mi piace molto questo formato di pasta, un piatto ottimo!!!

    RispondiElimina
  7. Amo questo formato di pasta anche se non facilissimo da trovare. Perfetto da abbinare a questo ricco condimento. Un abbraccio, buon fine settimana

    RispondiElimina

Ti ricordo che pubblicando un commento ACCONSENTI a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Prima di commentare consulta la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.

Blogger Template Created by pipdig