domenica 6 dicembre 2015

Le ricette della Signora Toku e la mia ricetta dei DORAYAKI


Arriva dal Giappone la pellicola “ Le ricette della Signora Toku” che esce nelle sale italiane il 10 dicembre 2015 . Protagonista è Toku, una vecchina dalle mani d'oro che custodisce la ricetta perfetta per i dorayaki.

l film racconta la storia di Sentaro che gestisce una piccola panetteria e che vende i  dorayaki ; paste ripiene di una salsa dolce ricavata da fagioli rossi (anko). Quando Toku, un'anziana signora, si offre di aiutarlo in cucina Sentaro accetta con riluttanza. Ma ben presto Toku dimostra di avere due mani magiche quando si tratta di preparare gli “an”. Grazie alla sua ricetta segreta, nel giro di poco tempo la piccola attività inizia a prosperare. E con il passare del tempo, Sentaro e Toku aprono i loro cuori e rivelano antiche ferite.

DATA USCITA: 10 dicembre 2015
GENERE: Drammatico
ANNO: 2015
REGIA: Naomi Kawase
ATTORI: Masatoshi Nagase, Kirin Kiki
SCENEGGIATURA: Naomi Kawase
MONTAGGIO: Tina Baz
MUSICHE: David Hadjadj
PRODUZIONE: Comme des Cinémas, Kumie, Mam
DISTRIBUZIONE: Cinema PAESE: Giappone
DURATA: 113 Min

Sentaro cucina dolci tipici in un chiosco di città, per ripagare un debito a vita. La sola compagnia che tollera è quella di una ragazzina senza mezzi, cui regala i pancakes non perfettamente riusciti. Un giorno, una vecchia signora di nome Toku si presenta da lui in cerca di un lavoro. La sua confettura di fagioli rossi è la più deliziosa che Sentaro abbia mai assaggiato, ma le sue mani sono sfigurate da una vecchia malattia, che l'ha tenuta lontana dalle altre persone per tutta la vita. Nello spazio di pochi metri e pochi giorni, i tre si regalano a vicenda la prospettiva che era stata loro negata fino a quel momento.

Un film drammatico che non resta nella cucina del chiosco che affaccia sulla strada e,  che si adatta per il grande schermo, si spinge oltre la grande piastra rovente e lo sfrigolio della pastella, per assaporare il profumo dell'incontro di anime sotto i ciliegi in fiore.
Lo stato degli alberi di ciliegio scandisce il tempo della storia, incontriamo i personaggi al culmine della fioritura e alla fioritura successiva li dobbiamo lasciare, i tre canarini, ora, sono liberi di volare.

Sentaro non ama i dolci e non riesce a mangiare neanche le frittelle che prepara, Toku, invece, saluta gli alberi e prepara l’an con un processo quasi materno. Due persone diverse che gli eventi della vita hanno reso molto più simili di quanto si possa immaginare.



Per entrare direttamente nell'atmosfera del film "Le ricette della signora Toku" ho realizzato anch’io il tipico dolce giapponese. Ho fatto alcune piccole modifiche alla ricetta originale. Ecco la box che mi è stata inviata :


ed ecco cosa conteneva la box al suo interno: zucchero, farina , una bustina di lievito e un vasetto di fagioli azuki rossi già lessati .


Ingredienti ricetta per 10-12 pezzi

Per l'impasto dei DORAYAKI :

200 gr. di farina di grano tenero
5 gr. di lievito
3 uova bio
180g di zucchero semolato
3 cucchiai di acqua
zucchero a velo q.b.
olio di semi q.b .

Per la farcitura

200 gr. di fagioli azuki già lessati
120g di zucchero semolato
500 ml. di acqua naturale
70 ml. di succo d’arancia filtrato

Procedimento per la farcitura.

Scolare bene i fagioli AZUKI. In una pentola, aggiungere i fagioli AZUKI ammollati e l'acqua naturale. Far bollire i fagioli AZUKI; raggiunto il bollore, cambiare l'acqua di cottura e portare a bollore una seconda volta assieme al succo d’arancia. Scolare i fagioli di AZUKI cotti, quindi passarli al setaccio. In una pentola, versare la crema di fagioli AZUKI cotti e lo zucchero, cuocere fino ad ottenere una consistenza cremosa ; lasciare raffreddar ee tenere da parte.

Per l'impasto dei DORAYAKI

In una bacinella inserire le uova intere e lo zucchero . Montare il composto con la planetaria a frusta. Far sciogliere il lievito in un bicchiere con tre cucchiai di acqua naturale. . Incorporare la farina di grano tenero e l’ acqua con il lievito . Amalgamare bene. Lasciar riposare per 20 minuti in frigo .Ungere una padella con olio di semi e lasciar scaldare bene. Versare una dose di impasto sulla padella calda e cuocere da entrambi i lati. Lasciar raffreddare i DORAYAKI , farcirne la metà con la marmellata di fagioli azuki, poi posizionare sopra i DORAYAKI rimasti , premere leggermente con le mani, poi spolverare con zucchero a velo.

Ed ecco i miei DORAYAKI ,


In famiglia tutti hanno gradito .

Le ricette della Signora Toku


Share:

35 commenti

  1. stupendi! mi incuriosiscono moltissimo.. forse perché sono cresciuta con Doraemon? Inoltre il trailer di questo film mi ha stuzzicato, credo valga la pena vederlo. Buona serata. Eleonora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eleonora . Un saluto, Daniela.

      Elimina
  2. guarderò il film, sembra bello !Mai mangiati i darayaki,mi incuriosiscono, però ! Buona settimana, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Chiara , appena arriva dalle mie partoi lo vedro' anch'io. Un abbraccio, Daniela.

      Elimina
  3. Non conoscevo e non ho mai mangiato i dorayaki, mi hai incuriosita e ingolosita. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanna . Un abbraccio, Daniela.

      Elimina
  4. interessante, sicuramente lo vado a vedere!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Silvia. Un abbraccio, Daniela.

      Elimina
  5. un film che mi incuriosisce molto, lo vedrò con piacere. Non conoscevo i dorayaki e ti ringrazio per la ricetta, sono assolutamente da provare. Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanna . Un abbraccio, Daniela.

      Elimina
  6. chissà che sapore hanno questi dorayaky, sono curiosa di provarli! grazie per la ricetta e tutti i dettagli!

    RispondiElimina
  7. Ho letto di questo film e di questa ricetta, molto interessante.

    RispondiElimina
  8. Sembra molto interessante questo film, assolutamente da vedere, riguardo la tua ricetta la trovo eccezionale, mio marito impazzirebbe per i tuoi Dorayaki!!!!!

    RispondiElimina
  9. amo tutto ciò che riguarda l'Asia e adoro il sushi quindi proverò a farli sicuramente ;)

    RispondiElimina
  10. DORAYAKI??? mai sentito prima, ma sarei curiosa di provarli!! sicuramente ai miei figli piaceranno, leggendo la ricetta e gli ingredienti, sono perfetti per loro!

    RispondiElimina
  11. Che idea geniale, nn avevo mai sentito parlare ne del film e dei dorayaki!!!

    RispondiElimina
  12. che bella idea, mi incuriosisce tanto il film!

    RispondiElimina
  13. Secondo me sono buonissimi, il film mi ha incuriosita molto!

    RispondiElimina
  14. Mai assaggiati, mi hai incuriosito voglio provare questa ricetta
    Alessandra

    RispondiElimina
  15. un film da vedere , sembra molto interessante, così come la ricetta!

    RispondiElimina
  16. Che buoni,devo provare a farli cara!! :-))
    Un bacione a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daiana , sono certa che li apprezzerai anche tu . Un abbraccio, Daniela.

      Elimina
  17. Curiosissima questa ricetta,voglio provare a farla,è sicuramente insolita !Mi piacerebbe vedere anche il film,spero tanto che venga proiettato anche nella mia città !

    RispondiElimina
  18. Chissà che buoni..li ho visto spesso in giro x blog ma non ho mai avuto il piacere di provarli, me ne offri uno??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Consuelo, con molto piacere . Un saluto, Daniela.

      Elimina
  19. Ciao!!! Mi sorprendi sempre, fai sempre delle ricette stupende :D

    RispondiElimina
  20. Caspita! Un dolce farcito con i fagioli! Sono curiosissima di assaggiarlo, deve avere un gusto tutto particolare

    RispondiElimina
  21. Questi DORAYAKI sembrano deliziosi, devo proprio provarli anche io! Sono bellissimi e chissà che gusto

    RispondiElimina
  22. IO che amo il Giappone guarderò il film e di sicuro preparerò la ricetta che ci hai dato, e da tempo che mi prefiggo i farli, è arrivato il momento.

    RispondiElimina
  23. non sono un appassionata del mondo Giapponese per cui non sapevo cosa fossero i Dorayaki ma ora mi hai incuriosita e vorrei provare a farli!

    RispondiElimina
  24. il film deve essere davvero carino e i biscotti sembrano deliziosi!

    RispondiElimina
  25. Oddio, sai che mi hai messo una gran curiosità di provare questa ricetta? Dall'aspetto sembrano buoni, te la copio e provo a realizzarli, sicuramente piaceranno anche in famiglia!

    RispondiElimina
  26. Il film mi interessa molto ma anche i Dorayaki mi intrigano proprio tanto.

    RispondiElimina
  27. Il film di cui ci hai parlato sembra grazioso e mi piacerebbe vederlo! Ultimamente sento spesso parlare dei Dorayaki ma non li ho ancora preparati... Non sembrano difficili da fare e immagino che abbiano un buon sapore!

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig