domenica 9 settembre 2018

La sagra della rassa di Gruaro e la cena Gourmet



Oggi vi porto a Gruaro comune  della città metropolitana di Venezia , famoso non solo per essere stata citato con i suoi “Mulini di Stalis” da Ippolito Nievo nelle sue “ Confessioni di un Italiano” ma anche per l'antica sagra della rassa ( anatra in veneto ) che quest'anno è arrivata alla 50^ edizione. 
 Un evento enogastronomico che ha come protagonista l'anatra in tutte le sie declinazioni. 
Questa festa si svolge annualmente fra fine agosto e inizio settembre e oltre ai numerosi stand enogastronomici offre la possibilità di assistere ad una moltitudine di eventi come concerti, giri cicloturistici , balli di gruppo con orchestre dal vivo, spettacoli teatrali, ecc. 
Una settimana all’insegna del buon cibo, della musica e del divertimento per tutti. 

La festa della rassa ha avuto inizio a fine ottocento . Ogni autunno, seguendo il ritmo dei mesi e delle stagioni com’era consuetudine nella civiltà contadina di un tempo, le brave massaie gruaresi erano solite sacrificare gli animali da cortile come le anatre. Era questo il momento migliore per ottenere, per chi poteva permetterselo, un saporito piatto di questo volatile che veniva consumato generalmente in tocio (in umido). I gestori delle tre osterie che a fine ottocento si affacciavano sulla piazza centrale di Gruaro si affrettarono a proporre questo piatto anche ad una clientela” foresta “costituita prevalentemente dalle persone benestanti di Portogruaro che frequentavano la zona alla ricerca di cibi e vini genuini ,possibilmente a buon mercato.

La felice intuizione di servire ogni autunno agli ospiti questo gustoso alimento diventò una tradizione popolare del comune di Gruaro, tradizione che si protrasse fino allo scoppio della prima guerra mondiale. Nel primo dopoguerra,verso gli anni ’20' l’iniziativa venne ripresa, ma durò pochi anni ; e riprese in modo continuativo nel 1968 .

Quest'anno il comitato festeggiamenti del comune , in occasione dell'importante traguardo della 50^ edizione della Sagra della Rassa, ha organizzato per giovedì 6 settembre presso l'area festeggiamenti una cena gourmet . Gruaro ha avuto l'onore di ospitare Fabrizio Nonis, famoso giornalista enogastronomico ,   Iljia Pejic, importante Chef del ristorante Golf Club a Tarvisio, e Ezio Marinato, campione mondiale nonchè uno dei massimi esperti di panificazione .


Il menù tutto a base d'anatra, che prevedeva aperitivo di benvenuto, antipasto, primo e secondo, dolce, acqua e una selezione di vini dell'Azienda Agricola "Ai  Galli " di Pramggiore .

Tutte le ricette presentate alla Cena Gourmet dallo Chef Ilija Pejic sono ricette inedite , ideate appositamente per questo evento.

Passo ora a presentarvi i piatti , iniziamo con l'antipasto :

Petali d'anatra , Foie gras con mousse di Robiola e gocce di Picolit su crostini con farina di mais



Un' antipasto che mi è piaciuto moltissimo, questi 3 crostini sono dei piccoli tesori , perfetto l'abbinamento con la deliosa gelatina al Picolit e il ribes.

Tutto il pane servito durante la serata è stato realizzato dall'esperto panificatore Ezio Marinato, dei 3 crostini uno era di grano duro 100 % e olio d'oliva, un altro era realizzato con una miscela di farine preparata da Ezio Marinato, farina tipo 1 grano duro e segale , il terzo era realizzato con una miscela di farina di base di tipo 1 e malto tostato . Al centro dei tavoli erano presenti dei cestini con 2 tipi di pane a lievito madre, un pan polenta e un pane ai cereali.

A questo piatto è stato abbinato un Chardonnay Doc 2017  


Primo :

Ravioli con ripieno d'anatra, caprino e lamponi con burro al profumo d'arancia

foto Fabrizio Nonis

A questo piatto è stato abbinato un Lison classico DOCG 2015


Secondo :

Ventaglio di petto d'anatra cotto a bassa temperatura con salsa alla mela verde


A questo piatto è stato abbinato un Chardonnay Doc 2016 barricato


Dolce :

Lamponi con panna cotta 


Un dolce delicato e buonissimo dove il profumo dei lamponi freschi incontra la cremosità della panna cotta al cioccolato bianco. Un dolce con l'etichetta dedicata al 50° anniversario della festa della rassa.

A questo dolce è stato abbinato un Moscato Spumante dolce aromatico


Tutti i piatti erano di altissimo livello e certamente parteciperò anche l'anno prossimo alla festa della rassa di Gruaro . 
Al termine della serata Fabrizio Nonis ha chiesto a tutti coloro che hanno contribuito a rendere grande questo evento ( organizzatori, cuochi , camerieri e sommelier ) di salire sul palco, per ricevere dal pubblico il meritato applauso.




Share:

7 commenti

  1. Preparo spesso il petto d'anatra con aceto balsamico, ma queste ricette gourmet sono tutte da scoprire e da replicare quanto prima..grazie delle dritte e buona serata!

    RispondiElimina
  2. Non conoscevo quest'evento dedicato all'anatra, bel reportage molto interessante

    RispondiElimina
  3. Che bello questo evento, mi piacciono tanto i post come il tuo, aiutano a conoscere meglio la nostra Italia e le sue tradizioni.

    RispondiElimina
  4. Interessante questa manifestazione dedicata all'anatra.

    RispondiElimina
  5. Non conoscevo questa manifestazione, non sono una mangiatrice di anatra, ma l'evento è interessante. Un bacio

    RispondiElimina
  6. un menù interessante per questa cena, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. Quanto mi piacciono queste sagre!!!!

    RispondiElimina

Ti ricordo che pubblicando un commento ACCONSENTI a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Prima di commentare consulta la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.

Blogger Template Created by pipdig