domenica 29 settembre 2019

Penne rigate Senatore Cappelli biologico con buzzonaglia di tonno rosso



La ricetta che vi propongo oggi è un inno ai sapori mediterranei e mi riporta ai sapori e ai profumi della nostra ultima vacanza in Sicilia. 

Con il termine  buzzonaglia di tonno rosso si indica la parte del filetto che si trova a ridosso della lisca centrale, la spina dorsale del pesce. Ha un sapore intenso e un colore scuro ed è apprezzata soprattutto per la sua morbidezza. Questa caratteristica fa della buzzonaglia di tonno un ingrediente ideale per condire primi piatti saporiti e rustici, ad esempio in abbinamento ai capperi , olive , pomodori secchi e alla cipolla rossa .
Prodotto tipico della Sicilia e della Sardegna , la buzzonaglia è molto più saporita del tonno tradizionale, si acquista  sott'olio  nei negozi di prodotti tipici italiani di nicchia.

Nutriente e gustosa, la buzzonaglia è amata non solo da chi predilige i sapori mediterranei semplici e genuini ma anche da chi preferisce gusti più esotici e sofisticati ; infatti in Giappone la buzzonaglia di tonno è usata per fare il sushi.

Ingredienti per 4 persone :

280 gr. di penne Senatore Cappelli biologico Tarall'oro
1 vasetto di buzzonaglia di tonno da 200 gr.
4 filetti di pomodori secchi in olio extra vergine di oliva La Nicchia
½ bicchiere di vino bianco secco
1 cucchiaio di capperi dissalati La Nicchia 
1 spicchio d'aglio
2 cucchiai di olive verdi schiacciate a mano in olio extra vergine di oliva Tenuta Morgante
un ciuffo di finocchietto selvatico
sale q.b.
pepe nero q.b.
olio Extra Vergine di oliva - Monocultivar Cerasuola Bonomo

Procedimento : porre sul fuoco una larga padella con 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva , far rosolare lo spicchio d'aglio , abbassare la fiamma aggiungere i capperi dissalati, far insaporire per 3 minuti poi aggiungere i pomodori secchi sott'olio tritati assieme a poco finocchietto fresco tritato, quindi sfumare con il vino bianco. 

Una volta sfumato il vino , continuate la cottura per 15 minuti a fuoco dolce aggiungendo gradualmente l’acqua che occorre a mantenere umido il sugo. 

Unite quindi la buzzonaglia di tonno ben sgocciolata dal suo olio di governo e sbriciolata assieme alle olive verdi . 
Fate cuocere per altri 5 minuti regolando l’umidità del sugo. 
Di solito non occorre salare perché gli ingredienti di questo sugo sono già molto sapidi, ma vi consiglio di assaggiare la salsa a fine cottura e quindi regolatevi anche con il sale da aggiungere all'acqua della pasta . Spegnete il fuoco e aggiungete una macinata di pepe nere . 

Fate cuocere la pasta in abbondante acqua poco salata ( ne mio caso, vedi info sopra ) scolatela al dente e fatela saltare nel sugo di buzzonaglia di tonno rosso. 
Terminare il piatto con un filo di olio extra vergine di oliva . Decorare a piacere con dei ciuffetti di finocchietto fresco .

Vino consigliato :


Sauvignon di Tenuta Luisa


Video della settimana :




Share:

12 commenti

  1. i tuoi piatti mi fan venire una fame!!! complimenti per questa ricetta, sarà deliziosa!

    RispondiElimina
  2. Una vera tentazione! Ammiro molto la tua fantasia creativa, colori e sapori sapientemente combinati.
    Complimenti di cuore, buona settimana!

    RispondiElimina
  3. Sicuramente hai usato ottimi prodotto ed il risultato è eccellente, ha un aspetto bellissimo. Complimenti per la ricetta. innovativa e con tanta creatività.

    RispondiElimina
  4. Un piatto molto goloso, in linea con la nostra tradizione. Un abbraccio, buona settimana

    RispondiElimina
  5. Non sapevo che la buzzonaglia fosse utilizzata per fare il sushi; essendone mio figlio amante la acquisterò per preparagli un sushi più saporito e originale. Ottimo il tuo piatto, gustoso e allettante come sempre.

    RispondiElimina
  6. Anche per me è una scoperta la buzzonaglia per cui ora sono molto curiosa di assaggiarla. Come sempre i tuoi piatti sono appetitosi e super invitanti!

    RispondiElimina
  7. una ricetta deliziosa, mai provata ma sono proprio curiosa, da te scopro sempre piatti nuovi

    RispondiElimina
  8. non conoscevo la buzzonaglia. qui da te c'è sempre da imparare e di che leccarsi i baffi. favoloso questo primo piatto. un abbraccio, buona settimana

    RispondiElimina
  9. Ammetto che non sapevo cosa fosse la buzzonaglia di tonno, ma l'aspetto del tuo piatto è talmente invitante che un po' mi vergogno della mia ignoranza gastronomica

    RispondiElimina
  10. Non conoscevo la buzzonaglia di tonno, da provare.

    RispondiElimina
  11. Un piatto ricco e sicuramente molto gustoso, anche stavolta mi hai stupito con questa splendida ricetta che replicherò quanto prima😉 grazie Daniela!

    RispondiElimina
  12. Assolutamente da provare, non conoscevo la buzzonaglia... Grazie!

    RispondiElimina

Ti ricordo che pubblicando un commento ACCONSENTI a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Prima di commentare consulta la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.

Blogger Template Created by pipdig