sabato 6 febbraio 2021

Crostoli di carnevale

 


La ricetta dei crostoli , ( cosi si chiamano le chiacchere nella mia zona ) che vi presento oggi è tratta da La scienza in cucina e l'arte del mangiar bene di Pellegrino Artusi ; io ho apportato solo alcune piccole modiche.

 

Ingredienti per 2 vassoi :


240 g di farina

2 uova intere

20 g di zucchero semolato

20 g di burro morbido ma non sciolto

1 cucchiaio di grappa

½ cucchiaino di lievito per dolci ( mia aggiunta )

2 cucchiai di vino bianco

alcune gocce di succo di limone ( mia aggiunta )

un pizzico di sale

olio di girasole per friggere

zucchero a velo per servire

Procedimento : fare la fontana con la farina, mettere al centro tutti gli ingredienti ed impastare energicamente fino ad ottenere un panetto un po' sostenuto e non troppo morbido.
Avvolgere nella pellicola e far riposare mezz'ora a temperatura ambiente.

Riprendere la pasta e staccarne dei pezzi che andranno stesi sottili con il mattarello : io ho usato la macchinetta per la pasta fresca e dato che gradisco i crostoli non troppo sottili , ho tirato la sfoglia sino alla tacca numero 2 della macchinetta .

Tagliare le losanghe, ( se volete realizzare un vassoio con crostoli tutti di uguale dimensione aiutatevi con un righello , la parte restante della pasta tagliatela a vostro piacimento e magari più sottile , cosi' da poter acconcontare tutti i gusti dei vostri familiari ) praticare 4 tagli paralleli al centro di ciascun crostolo quindi friggere in olio a 175/180 gradi  pochi secondi per lato finchè appena dorati.
Se ben fatti vedrete subito le tipiche "bolle" formarsi.
Far scolare su carta assorbente quindi spolverizzare con zucchero a velo.

 Ai crostoli, in particolare se gustati a fine pasta va abbinata una buona bollicina , io ho scelto : 

 


Spumante Ribolla Gialla "Pertè" Castello di Spessa


 

Share:

3 commenti

  1. Un dulce bien crujiente :-)))))

    RispondiElimina
  2. Perfette e buonissime 😊 Un abbraccio, buona settimana 😘

    RispondiElimina
  3. Noi li chiamiamo "chiacchiere" e ormai da anni le faccio al forno...non sai che gola incredibile mi facciano queste :-P

    RispondiElimina

Ti ricordo che pubblicando un commento ACCONSENTI a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Prima di commentare consulta la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.

Blogger Template Created by pipdig