giovedì 17 febbraio 2011 37 commenti

Mezze maniche del bosco


Ingredienti per 4 persone:

- 280 gr. di mezze maniche rigate n. 122 Voiello
- 200 gr. di funghi misti (champignon, finferli, pleurotus )
- 200 gr. di pioppini
- 2 piccole quaglie
- 2 cucchiai di nocciole tritate
- 4 cuori di tarassaco
- 20 ml . di aceto di vino rosso
- 2 spicchi di aglio
- porro
- 1 peperoncino fresco
- 1 piccola carota
- prezzemolo
- alloro
- rosmarino
- 50 ml. di vino bianco secco
- sale
- pepe
- formaggio pecorino grattugiato
- olio extra vergine di oliva


Preparazione: sezionare a metà le quaglie nel senso della lunghezza , lavarle sotto l’acqua corrente ed inserirle in un contenitore con una marinata di acqua, aceto ed uno spicchio d’aglio, coprire il recipiente e lasciar riposare in frigo per almeno 1 ora.
Trascorso questo periodo, togliere le quaglie dalla marinata, e sciacquarle sotto l’acqua corrente.
Rosolare in padella le quaglie con un filo d’olio extra vergine d’oliva e del porro a rondelle, aggiungere sale, pepe , rosmarino e una foglia di alloro, sfumare con il vino bianco; deporre poi le quaglie su una teglia coperta e terminare la cottura in forno .
Togliere dal forno e lasciar intiepidire le quaglie, spolpatele, eliminando la pelle e le ossa, tritate la carne ottenuta con un coltello e ponetela in un contenitore assieme ad una parte del fondo di cottura delle quaglie.

Per quanto concerne i funghi io ho usato tutti funghi freschi. Pulire, lavare e tagliare a cubetti i funghi avendo l’accortezza di tenere separati i funghi misti dai funghi pioppini.
Mettere sul fuoco un tegame con dell’olio extra vergine di oliva , uno spicchio di aglio , il prezzemolo tritato, il peperoncino tritato, e la carota a tritata; appena l’olio è caldo aggiungere i funghi misti, e dopo una decina di minuti aggiungere i pioppini , portare a cottura; solo al termine della cottura aggiungere il sale.

Lavare e tritare i cuori di tarassaco.

Cuocere le Mezze Maniche in abbondante acqua salata, scolarle al dente, farle saltare con il sugo di funghi e il sugo di quaglie, aggiungere le nocciole tritate e il tarassaco tritato, amalgamare il tutto e servire con del pecorino grattugiato, a piacere.

Vino consigliato: Arneis Langhe Doc.


Con questa ricetta partecipo a : Un anno "Ammodomio" di Marzo.

37 commenti:

  1. tu ci delizi sempre con gusto ed eleganza,sai non ho mai mangiato le quaglie ma in questo piatto credo diano un quel tocco in piu'...bacioni cara

    RispondiElimina
  2. che meraviglia Daniela...veramente invitante. Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Che piatto spettacolare, così profumato e invitante!!! Bravissima, un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Ringrazio:
    - Rossella
    - Aliza
    - Lady Boheme
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  5. Grande piatto!!!!!!!!!!sempre bravissima!baci!

    RispondiElimina
  6. Mi sembra quasi di assaporare in bocca il favoloso sapore di bosco...

    RispondiElimina
  7. Me gusta este plato de pasta, me lo llevo, se ve muy interesante.

    Saludos

    RispondiElimina
  8. Questa non è una semplice pasta ai funghi, è qualcosa di davvero speciale. Un abbraccio, buona serata

    RispondiElimina
  9. una ricetta molto gustosa!! baci e buona serata

    RispondiElimina
  10. Daniela che gran bel piatto! davvero goloso e speciale! ciao Ely

    RispondiElimina
  11. Ringrazio:
    - Federica
    - Mirtilla
    - Barbara
    - jose manuel
    - Federica
    - Puffin
    - Ely
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  12. Très sympathique ton joli plat de pâtes ma belle;) Bon jeudi à toi!!xxx

    RispondiElimina
  13. Piattino veramente interessante............
    Buon fine settimana, ciaoo!

    RispondiElimina
  14. Apprezzo questo primo ben strutturato, ma sono affascinata dalle pesche del post precedente: ho provato una volta sola a farle, ma con esiti fallimentari, mentre le tue sono perfette ...

    RispondiElimina
  15. sono svenuta... appena ho letto la varietà di ingredienti ho cercato di assaporarne il profumo virtuale. Ma che meraviglia hai fatto? vedo sempre le quagliette dal macellaio, ecco una buona inventiva per come concumarle, grazie!

    RispondiElimina
  16. Ma che meraviglia Dany, questa te la copio, farò un figurone!!!

    RispondiElimina
  17. ringrazio:
    - Lexibule
    - Simo
    - Milena
    - dolcipensieri
    - Solema
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  18. deliziosa !
    Mi piace molto Daniela, davvero golosa :)
    Amo i funghi
    buona serata e buon week end

    RispondiElimina
  19. Ti ringrazio Sandra.
    Buon week end.
    Daniela.

    RispondiElimina
  20. mi piace molto il tarassaco, ha quel gusto così particolare.
    brava daniela, un'altro centro pieno....

    RispondiElimina
  21. Ecco un primo piatto che mi interessa perché lo vedo, insieme, saporito e leggero.
    Penso di poterlo fare la prox settimana quando viene mia suocera a cena!
    Daniela, scusa la mia ignoranza... ma dove lo trovo il tarassaco?? Ho cercato su google, ho capito cos'è ma non so dove si acquisti! La prima volta che provo ricette nuove, voglio sempre mettere tutti gli ingredienti consigliati senza variarne od ometterne nessuno!
    Saluti e ancora una volta complimenti!
    Susanna

    RispondiElimina
  22. Quanto è profumato e gustoso questo piatto, buonissimo, brava <Daniela!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  23. Dopo aver letto gli ingredienti e la preparaizone sono senza parole e lascio correre la fantasia!!
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  24. questo formato di pasta mi poace davvero tanto e lo trovo azzeccatissimo al sugo che avete proposto, ottimo!!!

    RispondiElimina
  25. Interessante l'uso del tarassaco nella pasta!

    RispondiElimina
  26. Ringrazio:
    - susanna f.22
    - Susanna, il tarassaco lo puoi trovare nei boschi e nei prati, oppure dai fruttivendoli che vendono prodotti biologici
    - speddy70
    - Kemi
    - Gio
    - lo81
    Buona domenica Daniela.

    RispondiElimina
  27. E' da provare, il tarassaco non l'ho mai assagiato e mi incuriosisce il matrimonio con i funghi ^^
    ti aspetto al contest perbene eh, non mancare!
    Sonia

    RispondiElimina
  28. Oh Dani, che buono! Mi piace molto la pasta di Voiello. Questo sugo è meraviglioso, cara! Con il tarassaco e le quaglie, sarà una delizia! E proprio elegante , per una cena di quelle dove si vuole far bella figura. Miei complimenti! Un grosso bacio.( Aspetto solo che il clima sia un po' mite per farti una visita molto volentieri) Sil

    RispondiElimina
  29. Ringrazio:
    - SUNFLOWERS8
    - Sil, anch'io non vedo l'ora di incontrarti
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  30. No conocía esta pasta! Debe estar deliciosa, Daniela! Un besito.

    RispondiElimina
  31. Devo provare anche io il tarassaco. Ottimo piatto, come sempre :-)

    RispondiElimina
  32. Un piatto bellissimo cara e sono sicura che è anche super buono!!! brava :)

    RispondiElimina
  33. Bella ricetta, complimenti cara!

    RispondiElimina
  34. Ringrazio:
    - Angie
    - Enrico
    - Luciana
    - Sar@
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  35. Un ottimo primo ,con ingredienti ricercati molto chic...mi piace!!!

    RispondiElimina