domenica 27 maggio 2018

Tagliolini al tartufo con pesto di finocchietto selvatico e alici marinate



Le temperature si sono alzate e per la cena di sabato scorso , avevo ideato un menù estivo. Avevo pensato agli antipasti, primo, secondo e dolce , tutto con qualcosa di nuovo da far provare ai miei ospiti . Alcune ricette nascono per caso, la mia idea iniziale era quella di realizzare un primo : tagliolini al tartufo con pesto di finocchietto selvatico, ( vista anche la grande quantità di finocchietto presente nel mio piccolo orticello ) ma poi in corso d'opera la ricetta è cambiata, alcuni degli antipasti sono andati ad arricchire la pasta .
La pasta al tartufo di solito si presta ad essere abbinata a sughi a base di funghi e selvaggina , ma io la trovo perfetta anche con il pesto di finocchietto selvatico e con le alici marinate .

Ingredienti per 4 persone :
 250 gr. dii tagliolini al tartufo Tarall'oro
1 cucchiaio di pomodori secchi tritati
 4 peperoncini ripieni di alici marinate

 Per le alici marinate .
500 gr. di alici
1spicchi d'aglio
20 gr. di aceto di vino bianco
150 gr. di succo di limone
3 steli di prezzemolo
140 gr. di olio extra vergine di oliva Bonomo
sale e pepe q.b.

Per il pesto di finocchietto selvatico:
150 gr. di finocchietto selvatico
2 cucchiai di mandorle pelate Bonomo
2 fettine di aglio
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva -  Monocultivar cerasuola Bonomo
pepe nero q.b.

Le alici marinate sono antipasto tipico della cucina del sud Italia e non solo . I segreti per la riuscita di questa ricetta sono due : primo la freschezza delle alici e secondo la marinata.
 Si inizia col preparare la marinata ( ricetta adattata da Giallo Zafferano ). Versate in un mixer il prezzemolo con lo spicchio d'aglio e circa la metà dell'olio frullate per 3 minuti .
 In una ciotola versate il succo di limone e la parte rimanente di olio, salate e pepate , mescolate con una forchetta  e quando il composto si sarà legato aggiungete il trito di aglio e prezzemolo , continuate a mescolare , coprite e tenete da parte la marinata in frigo . 

 Pulire  le alici, eliminando la testa e le interiora , poi sciacquare bene sotto l'acqua corrente quindi aprirle lungo il ventre a libro ed eliminare la lisca. Sistemate i filetti di alici ben puliti in un recipiente l'uno accanto all'altro ,versate prima la marinatura e dopo una decina di minuti distribuite sopra in modo uniforme l'aceto . Coprite con una pellicola trasparente . Lasciate riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti, poi continuate la marinatura in frigo per almeno 4 ore . Trascorso questo lasso di tempo scolatele dalla marinata , stendetele su un piatto ed irroratele con un filo di olio extra vergine di oliva prima di servirle.

Per i peperoncini ripieni di alici marinate , seguite lo stesso procedimento che vi segnalo in questo post delle cipolline ripiene. In questo caso però i peperoncini vanno svuotati dai semi e il ripeno è realizzato con alici marinate e un po' di ricotta fresca frullati .
Le alici marinate e i peperoncini ripieni devono essere realizzati al mattino , per essere serviti ad una cena .

Per il pesto di finocchietto : lavate con cura il finocchietto ( gambi e foglie ) tagliatelo a tocchetti e poi fatelo cuocere in acqua bollente . Fate la prova assaggio per verificare la cottura , vi accorgerete così che il finocchietto è già di sua natura leggermente salato. Una volta cotto scolatelo , strizatelo  poi inseritelo nella ciotola del frullatore assieme alle fettine di aglio , le mandorle , il pecorino grattugiato e la giusta quantità di olio extra vergine di oliva . Frullate sino ad ottenerwe una crema omogenea . Al termine aggiungete una macinata di pepe nero, mescolate , versate il pesto in un ciotola e coprite con un filo di olio extra vergine di oliva.

Lessate la pasta in abbondante acqua salata , scolatela al dente e poi conditela con il pesto di finocchietto selvatico . 

Presentazione : porre al centro del piatto un nido di tagliolini al tartufo con pesto di finocchietto selvatico, decorate con 4 filetti di alici marinate, e un peperoncino ripieno . Spolverate con un trito di pomodori secchi e mandorle tritati. 

Vino consigliato : trebbiano Spoletino Doc 2016 cantina Colle Mora


Share:

15 commenti

  1. tartufo ed alici è un binomio originale e godurioso che proverò quanto prima; complimenti anche per l'impiattamento sfizioso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mirella, questi ingredienti assieme al pesto di finocchietto creano a mio avviso un connubio perfetto . Un saluto, Daniela.

      Elimina
  2. ma che buoni che devono essere questi tagliolini, un mix di ingredienti originali, bellissima la presentazione del piatto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Mary, i miei ospiti hanno gradito questo piatto ed io penso di proporlo anche in versione fredda . Un saluto, Daniela.

      Elimina
  3. succede spesso anche a me di cambiare idea in corso d'opera con risultati ben al di sopra delle aspettative. mi piace un sacco questa tua deviazione dall'idea iniziale. come sempre hai creato un piatto gourmet :) un abbraccio, buon inizio settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica, devo dire che questa variazione in corso d'opera della ricetta mi ha dato soddisfazione, il pesto al finocchietto selvatico mi piace moltissimo ed è molto versatile . Un abbraccio, buon inizio di settimana .

      Elimina
  4. Molto interessante questa variazione. La presentazione, come sempre, è splendida! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Giovanna . Un saluto, Daniela.

      Elimina
  5. MOlto gustoso questo piatto di tagliolini, molto invitante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie speedy7. Un saluto, Daniela.

      Elimina
  6. Che intrigante mix di sapori e la presentazione è come sempre TOP!

    RispondiElimina
  7. Bello da vedere, come sono tutti i tuoi piatti, ma soprattutto buono da mangiare.

    RispondiElimina
  8. I tuoi piatti sono sempre raffinati non solo per l'abbinamento di ingredienti ma anche per il gusto estetico che hai nel presentarli.

    RispondiElimina
  9. ho una passione per il tartufo, lo mangio spesso durante le mie gite in Istria. Questo piatto è veramente gustoso e l'impiattamento come sempre molto chic !Un bacione

    RispondiElimina
  10. Molto interessante questo pesto al finocchietto cara,complimenti ;-)
    Un bacio <3

    RispondiElimina

Ti ricordo che pubblicando un commento ACCONSENTI a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Prima di commentare consulta la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.

Blogger Template Created by pipdig