sabato 4 luglio 2009

Schie con polenta e zucchine


Oggi sono andata dal mio pescivendolo, ho visto la merce in esposizione sul suo bancone ed ho avuto un’illuminazione : voglio fare le schie con polenta, magari rivisitate, a modo mio.
Ho pensato con questo caldo fare la polenta… ma poi ho convenuto che ne valeva la pena.
Le schie sono dei gamberetti grigi della laguna di Venezia e del delta del fiume Po. Le schie con polenta infatti, è un antipasto tipico di queste zone. Fino a circa 20 anni fa, erano considerati cibo per poveri, perché poco costosi e facilmente reperibili; attualmente hanno un prezzo quasi proibitivo.
La tradizionale ricetta veneziana prevede che vengano gustate non sgusciate e accompagnate dalla polenta bianca morbida ma non troppo liquida. Se passate dalle parti di Venezia vi consiglio di provare questo piatto, sono certa non lo dimenticherete.
La ricetta originale prevede come ingredienti principali le schie con polenta, io ho aggiunto delle zucchine tritate e cotte sul wok per pochi minuti.

Ingredienti per 4 persone :

- 300 gr. di schie
- 1 zucchina di medie dimensioni
- 2 spicchi d’aglio
- prezzemolo
- alloro
- sale e pepe
- farina per infarinarle
- olio extra vergine d’oliva
- olio per friggere
- polenta bianca

Esecuzione del piatto: lavare con cura le schie, poi metterle in un contenitore con lo spicchio d’aglio intero e due gambi di prezzemolo, coprire a lasciar riposare per circa 30 minuti.
Nel frattempo mettere sul fuoco un wok con un filo d’olio extra vergine d’oliva, e lo spicchio d’aglio, prezzemolo tritato e una foglia di alloro, aggiungere la zucchina grattugiata a fiammifero, sale pepe, mescolare con un cucchiaio di legno, pochi minuti e le zucchine sono pronte.
A questo punto togliere le foglie di prezzemolo e lo spicchio d’aglio dalle schie , asciugarle con cura , e poi infarinarle e friggerle in olio bollente. Toglierle dall’olio con una schiumarola e porle su di un piatto con della carta cucina per togliere l’olio in eccesso, e all’ultimo salarle.
Nel frattempo fare una polentina morbida, poi comporre il piatto:
mettere al centro del piatto della polenta, porvi sopra le zucchine e sopra le schie che devono essere servite caldissime.
Come vino io ho abbinato del Tocai bianco della zona Lison- Pramaggiore servito fresco.
Share:

9 commenti

  1. Che prelibatezza, adoro la polenta la mangerei anche con 50 gradi all'ombra, infatti ad agosto me ne vò in Trentino e... polenta a colazione, pranzo e cena..Buon fine settimana Dany, sempre bravissima!

    RispondiElimina
  2. Vi ringrazio Solidea e Manuela, anche se fa caldo, questo piatto merita di essere gustato.
    Buon fine settimana anche a voi, ciao Daniela.

    RispondiElimina
  3. Un piatto così si gusta sempre con piacere..
    Un'altra bella ricetta. Baci Alessandra

    RispondiElimina
  4. Grazie Alessandra, un piatto cosi' si gusta con piacere a tutte le stagioni.

    RispondiElimina
  5. Ciao Daniela io non mi inchino come a fatto Soly, ho un mal di schiena.......
    niente bella e gustosa!!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie Nino del tuo gradito commento, e anche per la tua simpatia.

    RispondiElimina
  7. Un piatto che ha per me dei ricordi bellissimi. Buono!!

    RispondiElimina
  8. Grazie Solema, anche per me questo è un piatto dei ricordi.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig