venerdì 8 gennaio 2010

Fagianella al forno con patate




Ingredienti per 4/6 persone:
- 1 fagianella di circa kg. 1,200
- 1 limone biologico
- 1 cipolla bianca di Chioggia
- 150 ml. di vino bianco secco
- 300 ml di brodo di verdure
- 2 spicchi d’aglio
- 3 olive verdi denocciolate
- 2 fettine sottili di guanciale affumicato
- 150 ml. di aceto di vino rosso
- alloro
- rosmarino
- prezzemolo
- 1 pezzetto di sedano rapa
- chiodi di garofano
- bacche di ginepro
- pepe nero in grani
- sale
- olio extra vergine di oliva

Io consiglio di acquistare sempre una fagiana anziché un fagiano, poichè la fagiana purchè sia giovane, è più grassa, più delicata e più saporita; in particolare è gradita anche da chi non aprrezza la selvaggina.

Esecuzione: spuntate alla fagiana la testa e le zampe poi passatela sulla fiamma per eliminare ogni residuo di piume; apritela quindi a metà per il lungo, lavatela e sgocciolatela bene.
Sistemare i due pezzi di volatile in una terrina, cospargeli con uno spicchio d’aglio tagliato a fettine, ½ cipolla tritata grossolanamente, rosmarino, 3 foglie di alloro spezzetate, 4 chiodi di garofano, 5 bacche di ginepro e 4 grani di pepe nero, irrorare con l’aceto e poi aggiungere dell’acqua fredda in modo da coprire tutta la carne, per ultimo aggiungere il succo del limone con la sua buccia, tagliata a spicchi. Coprire la terrina con della pellicola trasparente, e lasciar marinare la fagiana in frigo per almeno 12 ore.
Al momento di cuocere, togliere il volatile dalla marinata, sciacquarlo con cura sotto l’acqua corrente, quindi asciugarlo con della carta cucina.
Preparare un trito con la cipolla, l’aglio, il prezzemolo, le olive, il guanciale affumicato e il sedano rapa, lasciar appassire il tutto con un filo d’olio d’oliva, unire i pezzi di fagiano e farli rosolare a fuoco vivo da ambo i lati, per una decina di minuti, aggiungere poi sale e pepe, il rosmarino, 2 foglie di alloro, e poi il vino bianco. Incoperchiate e cuocete a fuoco dolce per circa 30 - 35 minuti, ( aggiungere al bisogno del brodo di verdure ). Al termine di questo periodo sistemare la fagiana nel forno caldo a 200° per 20° circa, finchè abbia preso un bel color dorato.
Ho servito questo piatto con delle patate arroste, cucinate a parte, per renderle più delicate.
Ho sbucciato le patate, le ho tagliate a tocchetti, le ho fatte bollire per 4 minuti, le ho scolate, condite con sale, pepe e rosmarino ( senza olio ) ,poi le ho infornate e portate a cottura.

Ho abbinato a questo piatto del vino Cabernet Franc Lison Pramaggiore DOC .


Share:

24 commenti

  1. quanto mi piacciono i volatili preparati cosi' con le patatine accanto..che delizia!

    RispondiElimina
  2. non ho mai mangiato questo tipo di carne,ma la foto rende bene l'idea di cosa mi sono persa,uhm buon piatto!!!baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  3. Neanche io ho mai mangiato questo tipo di carne....ma presentata cosi' mi incuriosisce molto.....ciao carissima

    RispondiElimina
  4. mai mangiata la fagianella ma sembra buona...e poi il tuo contorno..niente male davvero!!
    e poi..il cabernet!! uno dei miei vini prefiti!! perfetto!
    un bacio!

    RispondiElimina
  5. Mai mangiata e mi incuriosisce, ma non si può acquistare già a pezzi, così non c'è bisogno di decapitarla e quant'altro????
    Baci
    Stefania

    RispondiElimina
  6. Che buono il fagiano
    mi piace un sacco cotto al forno servito con un buon vino che dire........
    ciao e buon fine settimana

    RispondiElimina
  7. Ringrazio:
    - Sciopina
    - Scarlett
    - Masterchef
    - Roberta
    - Fantasie: la puoi acquistare porzionata dal macellaio di fiducia, ti sconsiglio di acquistarla surgelata nella grande distribuzione.
    - Steval
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  8. Ecco ...io in queste cose non mi son mai cimentata!
    brava davvero!

    ciao

    Terry

    RispondiElimina
  9. Oh cara che preparezione!Complimenti
    UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  10. WOW is all I can say!! This looks so hearty and delicious! Is the weather very cold now, Daniela? It would be a perfect dish in cold weather. :)

    RispondiElimina
  11. Ma sai che non ho ancora assagiato la fagianella! Quindi mi prendo la tua ottima ricetta che mi ha fatto una gola incredibile per farli i miei primi onori. Una maraviglia di piatto!! Di quelle che piaciono tanto a me!! Un grosso abraccio, cara. Sil

    RispondiElimina
  12. che faccia stuzzicante... lo guardi e senti il gusto dell'arrostito!!! Buonissimo

    RispondiElimina
  13. Che fame! Non ho mai mangiato il fagiano e non sapevo neanche ci fosse differenza di sapore tra i due sessi! Quante cose si imparano!

    RispondiElimina
  14. Ringrazio:
    - Terry
    - Marifra79
    - ju
    - Silvana
    - colombina
    - Silvia, questa differnza si nota anche in altri animali come il tacchino, l'anatra ecc.
    Buon week-end Daniela.

    RispondiElimina
  15. Cuocere la carne per me è sempre un'impresa titanica (visto che mi piace poco) ma potrei decidere per un "fifty-fifty" col pupo: lui la ciccia e io le patatine...hanno un aspetto delizioso, croccantine fuori e belle morbidose dentro come piacciono a me!
    Un abbraccio cara e felice domenica ^_^

    RispondiElimina
  16. Ti ringrazio Federica.
    Buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  17. Dany... so che si usava frollare la carne di fagiano almeno un paio di giorni... domanda... la marinatura compensa l'operazione???

    RispondiElimina
  18. Io ho ordinato dal macellaio, una fagianella giovane già frollata. La marinatura non compensa la frollatura. Buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  19. no ho mai provato questa carne, pensi che possa andare bene anche il tacchino come carne? un abbraccio

    RispondiElimina
  20. che meraviglia! e poi grazie per avermi spiegato la differenza tra fagianella e fagiano! non ho mai provato :) devo rimediare :) buon fine settimana!

    RispondiElimina
  21. mi piace molto questo tipo di carne, è davvero un piatto molto festoso! Un bacione....

    RispondiElimina
  22. sui secondi di carne sei la numero 1! grazie per ricetta e spiegazioni... prendo nota perchè da te c'è proprio tanto da imparare dany:* un bacione

    RispondiElimina
  23. Ringrazio :
    @ Stefania, certo va bene anche il tacchino
    @ Giovanni
    @ Chiara
    @ Simona
    @ lidia
    Tanti cari auguri di Buon Natale, Daniela.

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig