mercoledì 20 gennaio 2010 38 commenti

Minestra di fagioli con il radicchio


Sono appassionata di cucina e molto legata alle tradizioni, questa sera vi presento un piatto classico della tradizione veneta, modificato e rivisitato.

Ingredienti per 4 persone

- 300 gr di fagioli borlotti freschi
- 180 gr. di minestra tipo corallini
- 2 patate medie
- 1 osso carnoso di vitello
- 1 carota
- 1 pomodoro cuor di bue maturo
- 1 gambo di sedano
- ½ mezza cipolla bianca
- 1 spicchio di d’aglio
- 150 gr. radicchio di campo verde e rosso ( e un tipo di radicchio che cresce spontaneamente in mezzo all’erba medica )
- 1 piccolo cespo di scarola ( utilizzare il cuore )
- 100 gr. di montasio stravecchio
- 1 fetta di prosciutto San Daniele
- 2 fette di pancetta fresca
- 1 cucchiaio di pinoli
- Erba cipollina, prezzemolo, alloro, rosmarino
- Olio d’oliva, curcuma sale e pepe

Preparazione del piatto :
Mettere sul fuoco una pentola a pressione con circa tre litri di acqua e i fagioli, la cipolla, l’aglio, la carota e il sedano, 2 foglie di alloro, un mazzolino di rosmarino legato con del filo, la giusta quantità di sale grosso. Quando l’acqua bolle, mettere il coperchio a pressione e cuocere per 20 minuti. A questo punto aprire il coperchio ed aggiungere le patate pelate e tagliate a pezzi grossi, e il pomodoro ; continuare a cottura senza coperchio per altri 15 minuti.
Con il passaverdure ( utilizzare la maglia sottile ) passare il minestrone e porlo in un tegame alto con il fondo spesso, portare a bollore quindi versare la minestra e portarla a cottura (a fuoco dolce) mescolando spesso con un cucchiaio di legno.
Intanto che la minestra cuoce porre sul fuoco un tegame tipo wok, quando questo e caldo versare la pancetta tagliata a cubetti e un filo d’olio, lasciare che il grasso si sciolga quindi versare i pinoli e il prezzemolo e un pizzico di curcuma ( questo è il condimento per l’insalata )
A questo punto prendere il radicchio e la scarola opportunamente lavati, versarci sopra il condimento caldo, mescolare e disporlo sul piatto, al centro versare la minestra di fagioli il croccante di prosciutto ( realizzato tagliando a strioscioline il prosciutto e fatto dorare sul wok caldo e senza olio ) con un pizzico di erba cipollina, una macinata di pepe nero, guarnire tutto il piatto con qualche scaglia di montasio stravecchio.



Ho abbinato a questo piatto un vino rosso il Malbech del Veneto Orientale.


Tocco personale :

io ho fatto delle variazioni al piatto originale , in particolare ho aggiunto il curcuma e dei pinoli
e il croccante di prosciutto. Ho sostituito la cotenna del maiale ( sosoi ) con della pancetta fresca. Per realizzare un piatto piu’leggero rispetto alla ricetta originale.


Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Ale del blog : Timo e maggiorana " Minestre, zuppe e vellutate tutto cio' che scalda ..."




38 commenti:

  1. Mi piacciono le variazioni personali delle ricette tradizionali! Deve essere buonissimo!

    RispondiElimina
  2. Fantastiche le zuppe calde con il freddo dell'inverno! Questa tua rivisitazione mi stuzzica molto Dany...tienimene in caldo un piattino che arrivo ^_^
    Un abbraccio, buona serata

    RispondiElimina
  3. caspiterina, questa non è la solita minestra... Grazie Dany, un bacione... ed un abbraccio a Diocleziano. Ciao

    RispondiElimina
  4. Che buona dev'essere...perfetta col freddo di questi giorni
    UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  5. Una minestra ricchissima!!! piena di gusto e nutrienti!!!
    me la mangerei subito, adoro i legumi e pure il radicchio! :)

    ciao carissima!:)
    Terry

    RispondiElimina
  6. Ciao Daniela

    un pasto completamente di mio gradimento.
    Assolutamente delizioso e ben presentati.
    Complimenti

    Saluto Jacob

    RispondiElimina
  7. As pretty as a flower. :) The presentation makes a simple dish look like a million dollars!

    RispondiElimina
  8. Che buona deve essere, adoro le minestre

    RispondiElimina
  9. ma che bella anche solo da presentare in tavola!!!

    RispondiElimina
  10. Ringrazio:
    - Laura
    - Federica
    - Alessia
    - Marifra79
    - Terry
    - Jacktels Kochbuch
    - Ju
    - Germana
    - Mirtilla
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  11. ma che buona zuppetta hai fatto!!questa te la rubo pure' io,mi sembra buonissima!!

    RispondiElimina
  12. oh,scusa,con gli occhi alla tua foto,ho sbagliato!!volevo dire che buona minestra!!ciaoo!!

    RispondiElimina
  13. Ciao Nicole, non devi scusarti, sono io che ti ringrazio della visita.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  14. Anche a me piace molto questo piatto,io però lo faccio con il purè di fagioli, senza pasta.
    I miei genitori lo chiamavano "raicio e fasoi scieti".E' un piatto che adoro, mio marito si è rasseganato a vederlo mangiare, all'inizio gli faceva impressione, e pensare ch'è un piatto squisito!!!
    Salutami Diocleziano!!!

    RispondiElimina
  15. Ciao Solema questo piatto dalle mie parti si chiama "radici e fasioi coi sosoi ", è un piatto saporito e magari nella versione originale non troppo leggero. Io, come te lo apprezzo, probabilmente perchè è un piatto delle nostre origini. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  16. che invitante! gustoso e saporito! complimenti!

    RispondiElimina
  17. Ti ringrazio Federica.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  18. E' una ricetta che non conoscevo: un ricco piatto unico :))

    RispondiElimina
  19. Ti ringrazio Lenny.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  20. I fagioli sono di Lamon? Un saluto.
    Enrico

    RispondiElimina
  21. ma che ricetta squisita e che bella foto dani...apprezzo molto le tue aggiunte!! smack

    RispondiElimina
  22. OT

    Ciao. Mi presento: sono Andrea e mi sono appena iscritto ai tuoi lettori fissi. :)

    I miei blog sono Angolo Film e Ricette Blog, fammi sapere cosa ne pensi! ;)

    RispondiElimina
  23. Ringrazio:
    - Enrico: sì i fagioli sono di Lamon.
    - Roberta
    - Andrea: complimenti per i tuoi blog, sono gia' sostenitrice di Ricette blog da diverso tempo.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  24. ah però! l'accoppiata mi sembra perfetta... quanto mi piacerebbe assaggiare!

    RispondiElimina
  25. Ti ringrazio Vale.
    Buonaserata Daniela.

    RispondiElimina
  26. bravissima, la curcuma secondo me ci sta benissimo!

    RispondiElimina
  27. Sì iana anch'io concordo con te.
    Buonaserata Daniela.

    RispondiElimina
  28. questo è proprio il periodo delle zuppe e questa tua così colorata porta allegria in tavola. un bacione

    RispondiElimina
  29. ma è buonissima questa idea :D io adoro i fagioli *__* tutti i tipi! complimenti e buona giornata!

    RispondiElimina
  30. Ringrazio:
    @ Stefania
    @ giovanni
    buon pomeriggio Daniela.

    RispondiElimina
  31. bellissimo piatto tradizionale ma con rivisitazioni attente e originali.. bravissima dany un bacione:*

    RispondiElimina
  32. Ti ringrazio Simona. Buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  33. un bel piatto davvero! Un bacione...

    RispondiElimina
  34. Mai provato con il radicchio, si può fare!!! ;-)

    RispondiElimina
  35. davvero adoro le zuppe sono confortanti nelle giornate fredde e ottime davvero... bravissima Daniela !!!

    RispondiElimina
  36. che buona deve essere...ciao carissima

    RispondiElimina
  37. Ringrazio:
    @ Chiara
    @ Assunta
    @ Daniela
    @ blunotte
    @ Tamtam
    Buona serata Daniela.

    RispondiElimina