venerdì 17 maggio 2013

Riso integrale thailandese rosso con fave e seppioline


 Il riso rosso selvaggio è un riso integrale, prodotto in quantità molto limitata. È un riso nato da incroci naturali che si accosta facilmente a cibi dal gusto deciso, con il pesce o con i legumi. 
Lavorato in modo integrale, i chicchi sono ricchi di fibre e particolarmente nutrienti. Il chicco è medio-lungo, di un bel colore rosso rubino cristallino. Contiene un alto contenuto di antiossidanti ed è altamente digeribile. 
Il riso rosso selvaggio ha un sapore e una consistenza unica e molto particolare. L'interno della cariosside ha un cuore bianco. Ha un gusto dolce e unico. Nonostante vada cotto a lungo rimane sempre croccante, e mantiene un sapore che lo rende gustoso anche mangiato da solo, senza condimento ( da Alimentipedia ). 
Diffuso in diversi Paesi del mondo, il riso rosso cresce spesso allo stato selvatico in terreni argillosi. Il riso rosso selvaggio ( Jasmine brown rice ) cresce in Thailandia nei terreni scarsi d’acqua, ove non cresce niente altro.
 In Thailandia si serve a colazione per l’elevato contenuto nutritivo e caratteristico sapore dolce. 

Per la mia ricetta ho usato il riso integrale rosso thai Ecor di Emporio Ecologico. 

 Ingredienti per 4 persone:

• 380 gr. di riso integrale thai rosso Ecor
• 300 gr. di seppioline
• 250 gr. di fave appena sgranate
• 1 pomodoro
• 1 scalogno
• 1 spicchio d’aglio
• 1 fetta di pancetta fresca
• 1 bicchiere di vino bianco secco
 • 1/4 limone
 •1/2 cucchiaio di aceto di mele
• 1 foglia di alloro
• erba cipollina q.b.
• prezzemolo q.b.
• sale fino Gemma di mare  q.b.
• pepe nero Ariosto q.b.
• olio extra vergine di oliva Masseria Cusmai

Per la cottura del riso ho seguito le istruzioni indicate sulla confezione: tenere in ammollo il riso per 1ora, poi scolare l’acqua e versare il riso in una pentola aggiungere acqua fredda almeno tre volte il volume del riso, portare dolcemente ad ebollizione e cuocere a fuoco dolce, a pentola scoperta, per 25-30 minuti. 
Terminata la cottura scolare e sciacquare leggermente il riso con acqua fredda , poi stendere il riso su un piatto, sgranare leggermente con una forchetta e un filo di olio .

 Lessare le fave in acqua leggermente salata per 5 minuti, scolarle e tuffarle in acqua fredda, poi sbucciarle : per eliminare la buccia, basta semplicemente schiacciarle leggermente fra le dita, e la buccia scivolerà via. Conditele con un filo di olio, sale e pepe.

 Tagliate a cubetti il pomodoro e conditelo con una vinaigrette a base di olio, aceto di mele, sale e pepe. 
 Portate a ebollizione una casseruola con abbondante acqua, 1/4 di  limone e la foglia di alloro, fatele cuocere per 5 minuti, scolatele poi conditele con olio , uno spicchio d’ aglio , un trito di prezzemolo, sale e pepe , mescolate e tenete da parte. 

Tritate finemente la pancetta, fatela rosolare in un tegame antiaderente con un filo di olio , aggiungete lo scalogno tritato finemente e fatelo brasare a fuoco dolce. Alzate la fiamma , aggiungete il riso e fatelo saltare velocemente, spegnete il fuoco e regolate di sale.

 Posizionate sul piatto due formine di riso e ponete sopra le fave. Posizionare a lateralmente in modo trasversale i cubetti di pomodoro e le seppioline, decorare a piacere con uno stelo di erba cipollina. 

Vino consigliato : Verduzzo del Piave 

Vi informo infine di questo evento che mi è stato segnalato da Emporio Ecologico : il loro storico produttore di mele biodinamiche, la Cooperativa Osiris, festeggerà i 25 anni di attività il 2 giugno, per l'occasione ha organizzato una festa presso la Tenuta Alois Lageder – Paradeis a Magrè - Strada del Vino (BZ). 
L'evento inizierà alle 10,30 ed è aperto a tutti, grandi e piccini che avranno l’occasione di divertirsi e trascorrere una domenica tutta all’insegna del bio: animazione per bimbi – a cura della scuola Waldorf di Merano –, presentazione della cooperativa e delle sue attività, visite guidate presso i frutteti e presso la Tenuta Alois Lageder. 

Per iscriversi: www.biopartecipa.it (disponibilità limitata).
Share:

44 commenti

  1. Ti ringrazio Monique.
    Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  2. Dani questo piatto è troppo bello!!!mi piace tantissimo, come sempre sai essere originale con pochi ingredienti :-) un abbraccio, Ros

    RispondiElimina
  3. Ti ringrazio Ros.
    Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  4. Il piatto è delizioso, complimenti per la presentazione!

    RispondiElimina
  5. Ti ringrazio Elisa. Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  6. che ricetta e che presentazione da re! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. Invitante questa ricetta! e che bellissima presentazione!

    RispondiElimina
  8. sembra un ottimo piatto,purtroppo sono fabicaa

    RispondiElimina
  9. A parte che dev'essere anche buonissimo, riesci sempre a comporre dei quadri nel piatto. E' meraviglioso :) Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  10. Ringrazio:
    @ Silvia
    @ Chiara Piccirilli
    @ veronjkadark passions
    @ Federica
    Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  11. che foto stupenda....e che buonissima ricetta.....mai fatta....ci provero'!

    RispondiElimina
  12. una bellissima foto, colori incredibili....

    RispondiElimina
  13. molto particolare come piatto, fa molta scena e deve essere anche delizioso

    RispondiElimina
  14. Ringrazio :
    @ Donatella
    @ rosy pezzera
    @ cinzia renda
    Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  15. Tesoro mio, devo per forza ripetermi i tuoi piatti sono quadri!!!!! Beato chi assaggia i tuoi capolavori! Buon fine settimana

    RispondiElimina
  16. Ringrazio .
    @ Clara pasticcia
    @ Mariangela Cirocoosta
    Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  17. è davvero molto buono =) bellissima la tua presentazione XDXD un bacione cara

    RispondiElimina
  18. Ringrazio :
    @ Luisella dolci
    @ dolci creazioni
    Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  19. Complimenti, un quadro da quanto è bello!!!! Sei sempre molto brava e fantasiosa!!!!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  20. Mai provato il riso rosso, sembra molto particolare però. La tua ricetta è strepitosa, un tripudio di colori e sapori

    RispondiElimina
  21. devo farti i miei complimenti per la foto--è stupenda! sono rimasta per 2 minuti a guardarla! la ricetta anche mi piace molto!

    RispondiElimina
  22. Molto molto particolare questa ricetta!!! Non conoscevo il riso rosso, mi hai incuriosita parecchio!!!

    RispondiElimina
  23. questa ricetta è una meraviglia, davvero un'opera d'arte! complimenti! Laura

    RispondiElimina
  24. le tue sono proprio opere d'arte, bravissima !Buon we cara Daniela, un bacione !

    RispondiElimina
  25. che piatto originale e che foto stupende

    RispondiElimina
  26. Non solo la presentazione è invitante... brava!

    RispondiElimina
  27. Sono incantata dalla bellezza della presentazione... ovviamente penso che sia gustosissimo ! complimenti !

    RispondiElimina
  28. ricetta molto minimal, sembra quasi da novelle cuisine

    RispondiElimina
  29. non le ho mai provate ma devo farle quando viene a pranzo mio padre va matto per le fave

    RispondiElimina
  30. Ringrazio:
    @ Lory b.
    @ Simona Giorgi
    @ chica cosmesi e bellezza
    @ RitaChantal
    @ laura
    @ Chiara Giglio
    @ Cinzia
    @ Fra
    @ Maria e Luigi Boiano
    Buon fine settimana Daniela
    @ Rebecca Riparbelli
    @ Rossella

    RispondiElimina
  31. i tuoi piatti sono sempre splendidi, ma questo è un vero splendore: bellissimo cromaticamente e senz'altro buonissimo!! trés chic!

    RispondiElimina
  32. Bellissimo e sembra molto buono! Brava!!

    RispondiElimina
  33. Bella presentazione! Il riso rosso mi piace molto, come anche quello venere.

    RispondiElimina
  34. Més que un plat sembla una pintura! Quina cosa més bona i més ben presentada1!!!
    Petons

    RispondiElimina
  35. Ringrazio :
    @ Eleonora
    @ Paula Gafitescu
    @ Giovyna
    @ Terry
    @ Margarida
    Buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  36. Non ho parole sembra un gioco di società, come si fa a mangiarlo distruggeresti un quadro! Grazie per le informazioni sul riso rosso che non conoscevo!

    RispondiElimina
  37. Ti ringrazio sabry.
    Buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  38. Oltre al sicuro gran gusto, amo gli accostamenti di colori e le geometrie: veramente complimenti!
    Enrico

    RispondiElimina
  39. Ti ringrazio Enrico.
    Buon pomeriggio Daniela.

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig