giovedì 12 gennaio 2012

Linguine con il sugo di anguilla e pomodori del piennolo.



Ingredienti per 4 persone:

• 280 gr. di linguine Garofalo
• 650 gr. di anguille
• 1 vasetto di pomodori del Piennolo
• 200 ml. di vino bianco secco
• ½ limone bio
• 4 foglie di alloro
• ½ cipolla bianca di Chioggia
• 2 spicchi d’aglio
• 1 peperoncino
• prezzemolo
• sale fino
• olio extra vergine di oliva.

Sfregare le anguille con una manciata di farina di mais a grana grossa , per eliminare il rivestimento mucoso. Staccate con un taglio netto la testa e la coda , eliminate poi le interiora. Lavate a lungo i pesci sotto l’acqua corrente, irrorandoli con il succo di limone, asciugateli poi con carta cucina. Tagliate le anguille a tocchetti di 5 cm. senza togliere la pelle.

In una padella far soffriggere nell’olio uno spicchio d’aglio leggermente schiacciato, abbassare la fiamma per far raffreddare leggermente l’olio ed aggiungere i pomodori del Piennolo e un pizzico di sale. Lasciar sobbollire a fiamma bassa per 10 minuti circa, girando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Eliminare lo spicchio d’aglio e passare il tutto al setaccio a maglie fitte, per eliminare le bucce dei pomodori.

Fate scaldare in un tegame di coccio l’olio, aggiungete le foglie di alloro e le anguille e fate rosolare a fuoco vivace, poi sfumate con 100 ml. bianco e lasciate evaporare. A questo punto rimuovete le anguille dal tegame e tenetele da parte.

Fate un battuto finissimo con la cipolla, l'aglio, il prezzemolo e il peperoncino e fatelo appassire a fuoco dolce nel fondo di rosolatura delle anguille assieme alle foglie di alloro. Quando il soffritto è appena dorato, sfumate con 100 ml. di vino bianco secco. A questo punto unite la polpa di pomodori del piennolo, e 300 ml. di acqua ( o brodo vegetale ), regolate di sale . Continuate la cottura a fuoco dolce per una decina di minuti, poi aggiungete i tocchetti di anguilla e controllate che siano ben coperti dal sugo, fate cuocere per altri 15-20 minuti, mescolando spesso con un cucchiaio da cucina. A cottura ultimata lasciate raffreddare il sugo, togliete i tocchetti di anguilla, eliminate la spina centrale e la pelle, sezionate la polpa in filetti.
Rimettete i filetti anguilla nel sugo , accendete nuovamente il fuoco e fate scaldare il sugo, sino a darli la giusta consistenza.

Cuocere le linguine in abbondante acqua salata, scolarle al dente e farle saltare nel sugo di anguilla.

Vino consigliato : Merlot delle Venezie.
Share:

17 commenti

  1. Non ho mai mangiato l'anguilla e confesso che a vederla mi fa una certa impressione. Non so se avrei il coraggio di cucinarla ma se mi preparasse qualcuno questa pasta l'assaggerei più che volentieri. Sei sempre perfetta ad impiattare gli spaghetti, per me è un dramma! Un bacione, buona serata

    RispondiElimina
  2. Anche a me l'anguilla fa impressione, però una volta mi sono fatta coraggio e l ho assaggiata, non era male ma mi è sembrato un pesce dal gusto molto grasso, però credo che in questo sughetto ci stia molto bene e lo assaggerei senza molti dubbi ;) Smack

    RispondiElimina
  3. Que platito más delicioso.

    saludos

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia. ci regali sempre ricette gustose ed originali! Baci Ely

    RispondiElimina
  5. Mai he menjat anguiles perquè em fan una mica d'impressió!
    Aquest plat té molt bona pinta però seria incapaç de menjar-me'l! Segur que són manies, però... és superior a mi, no puc fer-hi res!
    Segur que amb la propera recepta encertes els meus gustos!
    Petons (i molt Bon Any!)

    RispondiElimina
  6. Ciao Daniela!!
    A me l'anguilla piace moltissimo ma con la pasta non l'ho mai provata, mi sa che devo rimediare a questa mia lacuna, sembra deliziosa!!
    Un baciotto

    RispondiElimina
  7. Non ho mai assaggiato l'anguilla, anche a me fa impressione!! ^_^
    Tutti mi dicono che la carne è prelibata e saporita, ma non mi hanno ancora convinta!!!
    Trovare il tuo piatto così preparato però.. un pensierino lo farei!!!
    Un bacione grande!!!

    RispondiElimina
  8. Ringrazio:
    @ Federica
    @ meggy
    @ jose manuel
    @ Ely
    @ las recetas de ella y el abanico , alla prossima ricetta
    @ Mariangela
    @ Lory B.
    buonaserata Daniela.

    RispondiElimina
  9. Non ho mai cucinato l'anguilla. E' una di quelle cose che devo ancora conquistare.
    La tua pasta ha davvero un'ottimo aspetto dev'essere ottima!

    RispondiElimina
  10. Non conosco tanto bene l'anguilla ma credo dia un bel sapore al sughetto :)

    RispondiElimina
  11. Ciao...sono sicurissima che mi ero già aggiunta ai tuoi sostenitori ma non ci sono....strano :D....stupendo questo piatto per me che adoro l'anguilla ma non l'ho mai preparata con la pasta...proverò la tua ricetta !!

    RispondiElimina
  12. Sugo di angiulla? Mai provato...
    Archivio subito, visto che l'anguilla a casa mia piace.
    Grazie ragazzi e buon we

    RispondiElimina
  13. Ringrazio:
    @ PolaM
    @ Enrico
    @ dolcemela
    @ Germana
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  14. Io l'anguilla non la mangio....ma ti ammiro..io non avrei neanche il coraggio di cucinarla....bacini

    RispondiElimina
  15. L'anguilla è da anni che non la mangio, deve essere deliziosa questa pasta.

    RispondiElimina
  16. è una vita che non mangio l'anguilla, questo primo piatto è strepitoso, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  17. Una bellissima ricetta con i colori, i profumi ed i sapori tipici mediterranei! :)

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig