martedì 27 marzo 2012

Crèpes con noci e castagne



Per l’MTChallegne di questo mese : “ Le crèpes “, ho pensato ad una versione dolce della ricetta con un ripieno a base di noci , castagne, uvetta e panna. Per la ricetta delle crèpes , ho usato la ricetta di Giuseppina .
Per 10/12 crèpes:

150 gr di farina Milleusi antigrumi Pivetti
350 ml di latte
50 ml d'acqua
2 uova medie
1/2 cucchiaino da caffé di sale
30 gr di burro chiarificato per cuocere

Procedimento : rompete le uova in una terrina, sbattetele un po’ con la frusta , cominciate ad aggiungere alternando la farina setacciata e il latte/acqua ,mischiate bene fino ad avere una pastella piuttosto liquida e liscia. Aggiungete il sale, mischiate e lasciate riposare almeno un'ora .
Fate sciogliere 30 gr di burro chiarificato in un pentolino , scaldate bene la padella per le crépes ,ungetela con il burro usando un pennello ( possibilmente in silicone) versate la quantità di pastella necessaria per una crépe . A questo punto fate " ruotare" la padella per spargere uniformente la pasta, fate cuocere fino a che sarà ben dorata , quindi giratela e finite la cottura dall'altra parte. Procedete in questo modo sino ad aver terminato tutta la pastella.

Per il ripieno:

200 ml. di panna
100 gr. di noci tritate Life
100 gr. di castagne al Genepi Cibireali
50 gr. di uva passa Life
la scorza di ½ arancia bio
inoltre per decorare :
• panna spray
• ciliegie candite Droghe Palma
• zucchero a velo

Le castagne al Genepi sono prodotte in provincia di Cuneo, secondo un’antica ricetta della cucina contadina, usando ingredienti semplici e naturali, che vengono lavorati e poi conservati , in modo da mantenere intatto il profumo e la freschezza del prodotto.

Procedimento : portate ad ebollizione la panna, aggiungete gli altri ingredienti: le noci tritate, le castagne sgocciolate dal loro liquido e tritate , l’uvetta e la buccia di arancia grattugiata. Fate scaldare il tutto per circa 1 minuto. Versate un cucchiaio di questo composto su ogni crespella arrotolatela su se stessa.
Servite due crespelle calde a persona, decorate con un ciuffo di panna, una ciliegia candita e una spolverata di zucchero a velo.

Cenni storici :
se un cuoco francese si incontra con uno austriaco, uno ceco con uno ungherese per discutere sull’origine della crespella , ognuno di loro avrà abbastanza argomenti per affermare che questa fine ricetta proviene da loro paese: il francese difenderà la crèpe, l’austriaco il palatschinKen, il ceco il palatcinky, l’ungherese il palacsinta. Eppure nessuno di loro avrà ragione, dato che l’origine di questo piatto risale ad una antica ricetta romana denominata placenta : infatti gli antichi romani chiamavano così le loro focacce che mangiavano al posto del pane. Questo piatto si è poi diffuso in tutta Europa grazie ai legionari ( tratto da Europa à la carte ).

Con questa ricetta partecipo all’MTChallenge di Marzo: Le crépes !!


Share:

17 commenti

  1. Che bella presentazione, una delle mie preferite tra quelle viste in giro ;)

    RispondiElimina
  2. Bella e ricca la tua versione! Grazie mille e buona serata
    Dani

    RispondiElimina
  3. Non abbiamo proprio niente da imparare dai francesi e ecc...
    Bravi ragazzi un bellssimo dolce che si mangia anche con gli occhi

    RispondiElimina
  4. Fabulosos con castañas tienen que estar exquisitos.

    Saludos

    RispondiElimina
  5. Una presentazione semplice ma raffinata e un ripieno davvero ricco e goloso. Un bacione, buona serata

    RispondiElimina
  6. una ricetta raffinata e golosa, complimenti ^_^

    RispondiElimina
  7. Hai visto come la sapevano lunga i romani?

    RispondiElimina
  8. Los creps es una comida que me gusta muchísimo y ésta combinación con castañas no la he probado, la tendré que probarla. Felicidades.

    Saludos

    RispondiElimina
  9. ottima, golosissima idea Daniela! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  10. Doppia porzione per me!!!! Grazie!!!!
    Che bontà!!!!!!!!!!! Non resisto!!!
    Un bacione grande!!!!

    RispondiElimina
  11. Golosi e presentati in modo elegante questi palacinki (in macedone)...brava!^_* Baci!

    RispondiElimina
  12. Ringrazio:
    @ titty
    @ Daniela
    @ Germana
    @ Jose manuel
    @ Federica
    # Puffin
    @ Fantasie
    @ El chef Canario
    @ Silvia
    @ Lory B.
    @ Emily
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  13. Ohh le crepes!! Sai che le adoro e questa ricetta è assolutamente da replicare! Un abbraccio Daniela!

    RispondiElimina
  14. mollo la dieta per queste tue crepes smacks

    RispondiElimina
  15. Le crepes sono buone sempre! Noi in Toscana ne facciamo una versione più semplice con farina di castagne ed acqua da riempire con ricotta, ma anche nutella.....

    RispondiElimina
  16. che buone, io presto farò delle crepes di farina di ceci

    RispondiElimina
  17. Ringrazio:
    @ Marifra79
    @ Simona
    @ stomondoequellaltro
    @ Enrico
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig