giovedì 17 maggio 2012 27 commenti

Risotto piccante con pere e valeriana


Ricetta adattata dalla rivista essen-und-trinken del gennaio 2006
 Ingredienti per 4 persone :

 • 270 gr. di riso carnaroli
• 60 gr. di valeriana
• 1 peperoncino
• 3 pere ( io pere coscia dell’Etna ) circa 300 gr.
 • Il succo di mezzo limone bio
 • 1 scalogno
• 100 ml. di vino bianco secco
 • 700 ml. di brodo vegetale
• 10 gr. di granella di nocciole Life
• sale fino Gemma di mare
 • pepe bianco
 • 60 gr. di pecorino grattugiato
 • olio extra vergine di oliva Masseria Cusmai fruttato intenso

                              Tagliere Algia   - Pere Coscia dell'Etna

Procedimento : lavare con cura ed asciugare la valeriana. Frullare la metà della valeriana con olio extra vergine di oliva e 10 gr. di nocciole, sino ad attenere una crema, regolare di sale e pepe. Tritate finemente lo scalogno.
 Pulire, eliminare i semi , poi tritare il peperoncino. Sbucciare le pere, rimuovere il torsolo centrale, grattugiarle grossolanamente , poi irrorale con il succo di limone. Porre in una casseruola metà delle pere con un filo di olio extra vergine di oliva, farle leggermente caramellare, poi sfumare con il vino bianco, far cuocere sino a quando tutto il liquido si sarà asciugato, ma la purea di pere deve avere ancora una certa consistenza.
 Le pere usate per questo risotto non devono essere troppo mature, appunto per questo motivo.

 In un’altra casseruola far brasare con olio extra vergine di oliva lo scalogno tritato, aggiungere la parte rimanente di pere grattugiate e il peperoncino tritato, far cuocere per 2 minuti, poi aggiungere il riso e farlo tostare, poi sfumare con il vino bianco. Aggiungere gradualmente il brodo caldo quando necessario, mescolando spesso, per circa 13 minuti.
 Due minuti prima del termine della cottura, ( nel mio caso il tempo di cottura previsto era di 15 minuti ) aggiungere la crema di valeriana, la purea di pere e alcune foglie tritate di valeriana, quindi portare a cottura. A fuoco spento mantecare con il pecorino grattugiato e olio extra vergine di oliva. Regolare di sale.

 Ho realizzato il brodo che utilizzato per questa ricetta con verdure ( carota , sedano e cipolla ) e con ½ dado Naturalmente Classico di Knorr, prodotto che fa parte di una nuova linea di condimenti , ispirata ai sapori naturali, senza glutammato, con un gusto delicato e con il livello di sodio più' basso esistente in commercio.

 Presentazione del piatto : porre al centro del piatto un nido di risotto con l’aiuto di un coppapasta rotondo della Guardini, decorare con delle foglioline di valeriana e una spolverata di nocciole tritate.

 Un piatto con una combinazione sorprendente di sapori, dato dall’aggiunta a 2 minuti dal termine della cottura della purea di pere e delle crema di valeriana, che ha permesso di rimanere inalterato il gusto di questi due ingredienti. Perfettamente combinato con il piccante del peperoncino e il gusto speziato della nocciola , che ha donato croccantezza al piatto.

 Vino consigliato : Verdiso IGT .

Ho realizzato questa ricetta con l’olio extra vergine di oliva fruttato intenso Masseria Cusmai. 

Vi segnalo un modo per conoscere la Masseria Cusmai e alcuni dei suoi prodotti! Una promozione da da non perdere, partita alcuni giorni fa. Se scegli questa promozione vedrai recapitarti a casa: una lattina da 1 litro di Extravergine di oliva Fruttato Intenso Masseria Cusmai, una Passata di pomodoro da 680gr Masseria Cusmai e una confezione di Olive Sott'olio da olive di qualità Coratina, a 15 Euro. 
Oppure puoi scegliere la promozione a 10 Euro, se scegli questa promozione vedrai recapitarti a casa: una bottiglia da 250ml di Extravergine di oliva Fruttato Intenso Masseria Cusmai e una confezione di Olive Sott'olio da olive di qualità Coratina. Per ulteriori info vi consiglio di visitare il sito : http://www.masseriacusmai.com

27 commenti:

  1. Quanto mi piace questa ricetta!!!! La stavo aspettando ^__^ !!!!
    Un bacione grande e felice giornata!!!

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio lory.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  3. De seguro que lo pruebo, porque tiene que estar rico del todo con las peras.

    Besos.

    RispondiElimina
  4. Mi piacciono molto le pere coscia, sono diffuse anche in Campania

    RispondiElimina
  5. Ringrazio:
    @ Empar
    @ Enrico
    ciao Daniela.

    RispondiElimina
  6. Mi piace questo risotto ma ancora di più la crema di valeriana che placherà un po'i miei nervi;)! Un abbraccio, ciao!

    RispondiElimina
  7. Che meravigliosa rivisitazione estiva del risotto con le pere. Mi piacciono moltissimo le pere coscia e la presentazione è splendida. Bacioni, buona serata

    RispondiElimina
  8. Ringrazio:
    @ Emily
    @ Federica
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  9. che meravigliaaaaaaaaaaa....il risotto con le pere mai mangiato,ma da provare prestoooooo

    RispondiElimina
  10. che magnifico accostamento,adoro i risotti!

    RispondiElimina
  11. Ringrazio:
    @ lidia
    @ Chiara
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  12. ottima ricetta, mi piacciono pere e nocciole, bentornata, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  13. dire meraviglioso è banale? bè, io lo dico lo stesso...meraviglioso!

    RispondiElimina
  14. ciao dany come va tutto bene ....io adesso che sono tornata molto meglio non vedo l'ora di passare un po' di tempo con voi e poter di nuovo raccontarvi le mie ricette ciao a presto

    Tizy

    RispondiElimina
  15. Ringrazio :
    @ sissina
    @ Marjlou
    @ dauly
    @ Tiziana, tutto ok.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  16. Un risotto davvero originale! Assolutamente da assaggiare!

    RispondiElimina
  17. Molto particolare complimenti!!ciaoo cara

    RispondiElimina
  18. Oh, Daniela, feia molt de temps que no veia un risotto tan bo i tan ben presentat!!!!!
    M'encanta! El faré aquest cap de setmana!
    Petons
    Margarida

    RispondiElimina
  19. Un accostamento particolare e raffinato, mi piace molto, complimenti!

    RispondiElimina
  20. una di quelle idee per le quali diresti perchè non c'ho pensato prima io

    RispondiElimina
  21. ¡Per favore! Dovete aprire un profilo su Pinterest, le foto si devono vedere li.
    Scusate il mio italiano.

    RispondiElimina
  22. davvero una bella ricetta....complimenti

    RispondiElimina
  23. mi stuzzica! provo a salvare e replicare :)

    RispondiElimina
  24. mi piace quel tocco di piccante :P
    buon we

    RispondiElimina
  25. Ringrazio :
    @ I signatori di Cucina e nuvole
    @ Italina Do Eat Better
    @ le ricette di Tina
    @ las recetas de ella y el abanico
    @ Mila
    @ Simona
    @ Alejandro González Pollán , le foto sono già su Pinterest
    @ Donatella
    @ Giulia
    @ Gio
    Buona domenica Daniela.

    RispondiElimina